Verona-Virtus Bologna, le pagelle: Cordinier domina su entrambi i lati del campo. Pajola è decisivo

Le nostre pagelle di Virtus e Verona dopo la netta vittoria delle V nere per 60-85

Scritto da Enrico Traini  | 
Isaia Cordinier (ph. Social Virtus Bologna)

All'AGSM Forum di Verona, la Virtus Bologna supera facilmente Verona, vincendo con il risultato netto di 60-85.

LE PAGELLE

VIRTUS BOLOGNA

Mannion 7 - Mette tre triple in fila nel terzo quarto che permettono alla Virtus di costruire il parziale decisivo per la vittoria. Indubbiamente sono l'highlight della sua gara, giocata comunque con buona applicazione in entrambe le fasi.

Lundberg 6 - Si limita all'ordinaria amministrazione, racimolando anche qualche punto, senza però mai entrare davvero nel vivo della partita. Sufficienza ampiamente meritata.

Cordinier 7.5 - I 16 punti in 28 minuti descrivono solo parzialmente la sua ottima prestazione. Il suo spessore atletico è decisivo per mandare fuori giri tutto il quintetto di Verona. Domina su entrambi i lati del campo.

Ojeleye 6 - Pulito in attacco, solido in difesa. Non cerca di fare niente di più di quanto non sia necessario, e in una serata del genere può bastare.

Jaiteh 7 - Primo tempo eccezionale, con un inizio di gara folgorante. Si normalizza con il passare dei minuti, ma rimane comunque uno dei più positivi delle V nere.

Belinelli 6.5 - La sua gara è tutta riassumibile in un paio di triple delle sue: difficili, acrobatiche, quasi incomprensibili. I guizzi di un campione che ha ancora qualche freccia al suo arco.

Pajola 7 - Poco appariscente per gran parte della gara, è decisivo con 7 punti in fila nel secondo quarto. A conti fatti, è decisivo, perché i suoi canestri permettono alla Virtus di non soffrire particolarmente il mIglior momento di Verona.

Mickey 6.5 - Giri del motore molto bassi nei primi minuti. Cresce con il prosieguo della gara e porta a casa 9 punti e 4 rimbalzi, senza incontrare particolari difficoltà. Altra riprova del suo enorme talento.

Bako 6 - Si nota poco, ma si mette a disposizione dei compagni.

Camara 6 - Raccoglie 9 minuti e segna 1 punto ai liberi.

Ruzzier 6 - Esordio stagionale e primi 2 punti della sua stagione.

Menalo s.v. - Primi minuti in campo anche per lui.

Scariolo 7 - La sua squadra controlla tranquillamente la gara, con un solo, lieve momento di sbandamento a inizio secondo quarto. La spallata decisiva al rientro degli spogliatoi è impressionante, per qualità tecnica, ma soprattutto per fisicità e agonismo.

VERONA

Cappelletti 5.5, Anderson 6.5, Johnson 5, Rosselli 5 , Smith 6.5, Holman 5.5, Casarin 5, Imbrò 6, Udom 5.5. All. Ramagli 5

 

LEGGI ANCHE: Verona-Virtus Bologna: un terzo quarto strepitoso regala la vittoria alle V nere


💬 Commenti