Infortunio Teodosic, Nachbar (ELPA) critico contro gli adesivi: "Quanti altri giocatori devono infortunarsi prima che..."

Il Managing Director di ELPA ha avuto parole dure sul tema adesivi in campo che hanno causato l'infortunio di Teodosic

Scritto da Andrea Riva  | 

Nel pomeriggio di ieri nel match contro Reggio Emilia, il cestista della Virtus Bologna Milos Teodosic ha subito un infortunio al ginocchio sinistro (trauma in iper tensione, venti giorni di stop) dalla dinamica incredibile, visto che il serbo è scivolato con il piede sinistro su un adesivo pubblicitario UnipolSai.

Oggi pomeriggio Boštjan Nachbar, Managing Director di ELPA (EuroLeague Players Association), è intervenuto sulla situazione adesivi dopo l'infortunio del play virtussino, e l'ha fatto con un post molto duro sul suo profilo Twitter: "Quanti altri giocatori devono infortunarsi prima che TUTTI gli adesivi vengano rimossi dai campi da basket professionistici? Sì, c'è un aspetto finanziario dietro la pubblicità, ma è una priorità. Devono essere considerati modi alternativi per fare pubblicità (per proteggere la salute dei giocatori)!" Poi lo sloveno ha aggiunto: "Non importa quale lega, i giocatori accetterebbero di aiutare i club a pubblicizzare gli sponsor in altri modi per avere un campo "pulito". I club preserverebbero le loro entrate, mantenendo gli sponsor felici e i loro giocatori IN SALUTE. Sfortunatamente, nella maggior parte dei casi la discussione con i giocatori non avviene".

Questo parole sono state molto apprezzate dal coach della Virtus Sergio Scariolo, che ha risposto al post di Nachbar con tante emoji del battito di mani.


💬 Commenti