LBASerieA Le pagelle di Virtus-Pesaro: Markovic sontuoso, primi lampi di Beli. Ancora male Alibegovic

Prestazioni preziose anche di Teodosic e Weems

Scritto da Paolo Di Domizio  | 

TESSITORI s.v.: 33 secondi in campo, il tempo di ricadere sulla caviglia ed uscire zoppicante

 

BELINELLI 7,5: 16 punti, molti alla sua maniera vista anche oltreoceano. Ma soprattutto 5 assist, dando l'impressione di voler entrare in ritmo anche servendo i comapgni 

 

DERI s.v.

 

ALIBEGOVIC 5: cinque minuti, senza capirci tanto e finendo in panchina ripreso più volte da Djordjevic

 

MARKOVIC 8: difesa di alto livello su Robinson, poi ci sono 15 punti, 7 rimbalzi e 9 assist in una di quelle serata di strapotere fisico, tecnico e mentale. Quando lui gira così la Virtus ha un'altra faccia

 

RICCI 6: si sblocca nel finale, dopo un primo tempo di sofferenza in cui Djordjevic sceglie il quintetto piccolo dopo il brutto approccio di Alibegovic e dello stesso Ricci

 

ADAMS 6,5: nel primo tempo la Segafredio si aggrappa alle sue giocate per rimanere avanti nel punteggio e soprattutto nel secondo periodo risponde presente. Nel finale gestisce il pallone, fa giocare i compagni e si limita a smistare le operazioni offensive

 

HUNTER 5,5: in difficoltà contro i lunghi pesaresi, in una di quelle serate in cui non riesce ad essere neanche esplosivo nei pressi del ferro avversario. Serata storta

 

WEEMS 7: torna al suo livello dopo la brutta giornata contro Milano e anche il gioco bianconero ne risente positivamente. Schierato anche da 4 tattico porta i suoi frutti, in una serata proficua

 

TEODOSIC 7: ci sono 19 punti, con 4 assist ma anche 5 palle perse di cui due, nel finale, che gli costano il rimprovero da parte del suo allenatore. Prima illumina e fa segnare i compagni  

 

GAMBLE 6,5: vince la battaglia sotto canestro con Cain, alternando giocate di potenza a giocate di fino. Riceve poco palla ma lavora per trovare spazi ai compagni, soprattutto per l'uscita dai blocchi degli esterni bianconeri

 

ABASS 5,5: si vede poco, fatica all'inizio e man mano trova sempre meno spazio. Serata di riposo

 

All. DJORDJEVIC 7: torna alla vittoria dopo troppo tempo in casa, nel terzo quarto chiude le viti in difesa. Cambia in corsa la partita dal punto di vista tattico, trovando linfa offensiva e difensiva nel quintetto piccolo che gli frutta il primo ed importante vantaggio


💬 Commenti