Brutta figura per la Virtus Bologna contro Tortona

Gli uomini di Scariolo crollano anche a Casale Monferrato, non trovando mai il modo di rimettere in piedi il match contro la neopromossa. Tortona vince 93-76

Scritto da Alessandro Iannacci  | 
Jaiteh contro Tortona (Foto Virtus Bologna - Matteo Marchi)

Pessima prestazione per Bologna sul campo della Bertram Tortona. Gli uomini di Scariolo affondano sotto le triple degli avversari senza mai dare l'impressione di voler riprendere in mano la partita. L'unica nota positiva viene da Kyle Weems, autore di 28 punti.

Gli attacchi trovano canestri veloci: Mascolo e Wright sbloccano i padroni di casa, ma la Segafredo risponde subito presente con i primi punti di Teodosic, Weems e Hervey. Daum tiene Tortona a contatto con due eleganti canestri, nonostante la Virtus arrivi facilmente alla retina sfruttando la predominanza di Jaiteh sotto le plance. Gli uomini di Scariolo raggiungono il + 8 (8-16) a metà primo quarto con Weems e Ramondino ferma il gioco per non far scappare via gli avversari. Wright suona la carica con un arresto e tiro in solitaria e Daum dall’arco riporta la Bertram sul -2 (14-16). Weems ingrana e il suo settimo punto personale vale il +4 Segafredo. Tortona trova luce in attacco sfruttando la grande qualità di Daum, che nei primi minuti non dà riferimenti alla difesa della Virtus, realizzando 11 punti e tenendo a galla i compagni. Bologna trova le prime difficoltà in attacco e Wright in chiusura di primo quarto realizza sulla sirena consegnando a Derthona il -1 (21-22). L’equilibrio prosegue anche nei primi minuti della seconda frazione. Macura si iscrive al match con il gioco da 3 del pareggio e la i giochi sotto canestro di Cain valgono il primo vantaggio per i piemontesi. Alibegovic e Teodosic si sbloccano da 3, ma Macura tiene davanti la Bertram e Scariolo chiama time out. Bologna continua a pasticciare in attacco e Mike Daum perfeziona ancora il suo tabellino, realizzando il +5 per Derthona (36-31). La Segafredo deraglia con errori inspiegabili e Tortona cavalca il momento arrivando addirittura sul +11 con la bomba di Mascolo (42-32). Macura affonda il coltelo nella piaga e Scariolo è costretto a chiamare un altro time out sul -14 per svegliare i suoi. Mannion interrompe il parziale avversario, ma in difesa la Segafredo non è pervenuta e Mascolo rispedisce a -14 gli avversari. In chiusura di primo tempo Bologna prende un altro canestro e le squadre entrano negli spogliatoi sul 51-36.

 

Al rientro dagli spogliatoi la Virtus torna rapidamente sul -9 con canestri facili e in transizione. Cain  e Daum firmano il controparziale di 5-0. Kyle Weems suona la carica con il suo 17esimo punto, canestro che vale il -8 Segafredo (58-50). Tortona è brava a non subire ulteriormente la rimonta, ma nuovo -8 (62-54) firmato da Kyle Weems spinge la panchina di Tortona a fermare il gioco. Bologna rientra a -6, ma Hervey butta via due occasioni invitanti per rientrare e Tavernelli riporta Tortona sul +10 con un gioco da 4 punti. Weems muove ancora la retina dall’arco e Cordinier firma dalla lunetta il nuovo -5 Segafredo. Tavernelli è infuocato e segna dall’angolo e in chiusura di terzo periodo Teodosic prende un tiro difficilissimo, colpendo a malapena il ferro e consentendo ai padroni di casa di chiudere sul +8 (73-65). Mascolo dà continuità alla serata magica dei tiratori con la bomba del +11.Bologna scompare in attacco e in difesa, tornando in un amen a -16 e lasciando praterie agli avversari in difesa. Negli ultimi minuti la Virtus cerca di evitare la figuraccia, ma la fiducia non c'è e il pubblico piemontese festeggia una netta e meritata vittoria per 93-76 contro i Campioni d'Italia 


💬 Commenti