Se a Casteldebole il Bologna si concentrerà per continuare ad inseguire e regalare ai propri tifosi un piazzamento europeo, la società felsinea inizia a sondare le prossime mosse di mercato. Sono tanti i nomi che potrebbero vestire la maglia del Bologna nella prossima stagione, ma molto dipenderà dalla posizione finale in campionato.

James e un'altro calciatore svizzero per sostituire Ferguson?

Sul taccuino di Giovanni Sartori e del suo staff è stato aggiunto il nome di un ragazzo diciannovenne che sta sorprendendo tutti con la maglia del Birmingham. James Jordan è un centrocampista gallese che nella stagione in corso ha trovato già otto reti nella Championship League, la seconda divisione inglese. Sul calciatore c'è anche l'Atalanta di Gasperini e la valutazione è di circa 10 milioni. Il Bologna ha visionato questo giovane talento per le sue grandi qualità offensive e per la sua capacità di giocare anche come trequartista. Caratteristiche molto simili a quelle del capitano rossoblù Lewis Ferguson che ha su di lui diverse sirene di mercato. La società rossoblù offrirà allo scozzese un aumento di contratto rispetto ai 500.000 euro percepiti dal numero diciannove rossoblù. La speranza è che questo possa essere sufficiente per fargli rifiutare qualche proposta che arriverà durante l'estate. Il Bologna non si ferma e ha aggiunto alla sua lista anche Ardon Jashari. Come riportato dall'edizione odierna del Resto del Carlino, il centrocampista svizzero ventunenne avrebbe già parlato con la dirigenza rossoblù per un possibile ingaggio. La valutazione è di circa 6-7 milioni per il calciatore che ha già trovato sei reti nel campionato svizzero con il Lucerna.

Lewis Ferguson Remo Freuler
Lewis Ferguson esulta con Remo Freuler (ph. Image Sport)

Tanti candidati per la fascia sinistra, da Kristiansen a Gosens

Ci sono tanti nomi per occupare la posizione di terzino sinistro del Bologna nella prossima stagione. Lykogiannis è in scadenza il prossimo giugno e non dovrebbe rinnovare, mentre su Kristiansen pesa il diritto di riscatto a 14 milioni di euro dal Leicester. Il Bologna ha iniziato a sondare altri profili e, ad oggi, ci sono tre nomi possibili. Il primo tra questi è quello di Nadir Zortea. Il giocatore è di proprietà dell'Atalanta e in questa stagione veste la maglia del Frosinone. Tra i tre nomi sarebbe quello dal profilo più basso e con i costi sostenuti. Nair Tiknizyan è il nuovo nome che ha infuocato i taccuini rossoblù. Gioca nel campionato russo e in questa stagione ha già segnato nove reti e servito sei assist. L'ultimo nome è quello di Robin Gosens, il laterale tedesco potrebbe ritornare in Italia dopo aver vestito per tanti anni la maglia dell'Atalanta. Ci sono due aspetti che non convincono la dirigenza rossoblù: lo stipendio da tre milioni a stagione e che non sia un terzino ma un laterale di centrocampo.

A Bologna si inizia a pensare il mercato, aspettando di capire in quale giorno della settimana si giocherà il prossimo anno. 

LEGGI ANCHE: Fabbian ancora una volta: dal Bologna alla Nazionale con il solito vizio

 

Fabbian ancora una volta: dal Bologna alla Nazionale con il solito vizio
Dominio Fortitudo Bologna, Latina spazzata via 63-77

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi