Seguici su Twitch

Vittoria esterna per la Virtus che espugna Campobasso

Bella vittoria in trasferta per la Virtus femminile sul campo di Campobasso

Scritto da Marco Vigarani  | 

Parte bene la squadra di coach Lardo che va avanti subito 7-0 con Dojkic e Hines-Allen. Campobasso si sblocca dall’arco ma Ciavarella dall’altra parte risponde subito. Dopo il primo timeout di serata della squadra di casa, la gara torna in equilibrio e il primo periodo si chiude sul 16-16. Al rientro in campo Campobasso prova a scappare ma la Virtus trova in area i primi punti di Turner e Battisodo che ricuciono subito il +4 casalingo. Ritmi alti in campo, con capovolgimenti e strappi da una parte e dall’altra: Tassinari dall’arco si iscrive al match ma anche Campobasso è precisa dalla lunga distanza. Resta dunque l’equilibrio, in un primo tempo che si chiude col contropiede di Ciavarella che fa -1 e manda le squadre al riposo sul 34-33. Nel secondo tempo la Virtus esce con un’altra faccia: 20-5 il parziale bianconero firmato dalle triple di Cinili e Tassinari che aprono e chiudono il parziale della Segafredo. Nell’ultimo periodo Campobasso prova a rientrare ma la difesa Segafredo è solida e l’attacco ne trae profitto. Solo nel finale le padrone di casa trovano canestri per rientrare sotto la doppia cifra di svantaggio ma alla fine la vittoria è della Segafredo. Finisce 61-69.

Dopo la gara con Campobasso ha parlato in conferenza stampa coach Lardo: “Ricordavamo la partita di andata e temevamo questa trasferta per la nostra condizione fisica. Oggi si sono viste due squadre che sono state ferme per un po’ di tempo e le palle perse ne sono una conseguenza. Lo sforzo del terzo quarto non ci ha permesso di ribaltare la differenza canestri e per questo siamo rammaricati. Nel terzo periodo abbiamo difeso molto bene, non abbiamo concesso nulla all’attacco avversario. Sono comunque due punti molto importanti, sperando al più presto di ricominciare a lavorare a pieno regime. Nel primo tempo abbiamo tenuto la palla troppo ferma in attacco e in difesa abbiamo subito tanti uno contro uno, concedendo per questo tiri facili alle avversarie. Nel secondo tempo abbiamo aumentato il livello della difesa, soprattutto con Turner contro il pick and roll avversario. Questo ci ha permesso di fare il break che poi ci ha portato alla vittoria.”

La Molisana Magnolia Campobasso-Virtus Segafredo Bologna 61-69
(16-16, 34-33, 39-53)

CAMPOBASSO: Togliani 4, Trimboli 15, Quinoez 4, Nicolodi 6, Parks 15, Premasunac 5, Chagas 12, Amatori, Srotz, Egwoh, Del Bosco.

VIRTUS: Hines-Allen 9, Pasa 3, Ciavarella 5, Dojkic 15, Turner 11, Tassinari 6, Tava, Barberis 3, Battisodo 4, Cinili 13.
Coach Lardo


💬 Commenti