Tante, troppe, le domande poste ai tifosi su un possibile trasferimento in entrata del classe ‘94 azzurro, Federico Bernardeschi. Bologna tenta l'assalto e spera si incastrino le variabili, uno tra tutti è costituito dallo stipendio. I 4,5 milioni netti a stagione, arrivati a 5 se considerati anche i diritti d'immagine e clausole varie, sono una cifra inarrivabile per le tasche del Bologna, intenti a mettere sul piatto 2 milioni. La decisione spetta al calciatore, il quale deve capire se sente davvero la necessità di rimettersi in gioco al costo di un decurtamento di stipendio più del doppio di quanto percepito ora. Bologna è una piazza importante in grado di far rinascere campioni al capolinea, regalandoli finali di carriera spettacolari: Di Vaio, Baggio, Signori in primis. Su Bernardeschi, al quale sono riconosciute sicuramente le doti tecniche, ci sono state opinioni contrastanti tra la folla di tifosi e non solo. Il Corriere di Bologna ce ne riporta alcune. A dire la sua ci ha pensato anche Eraldo Pecci: “Ha grande qualità, poi dipende se viene a svernare o con la testa giusta. Di certo il giocatore fa la differenza, ma deve venire subito, dopo un anno in un campionato non allenante ha bisogno di rimettersi in forma”. Anche l'ex direttore sportivo rossoblù, Fabrizio Salvatori, ha palesato la sua sull'esterno: “Va preso subito, quando è in giornata cambia la partita. Se il Bologna tiene Barrow, Orsolini e Arnautovic e ci aggiunge Bernardeschi può davvero pensare di arrivare nelle prime sette. E' un calciatore che ti mette in superiorità numerica. Se vuoi davvero fare il salto di qualità devi prendere quei giocatori lì: sarebbe un'operazione alla Arnautovic. Vero, ha un ingaggio non indifferente, ma gli attaccanti da 2-3 milioni ti fanno svoltare". Renzo Ulivieri breve e coinciso: ”Non dico nulla, bisogna chiederlo a Thiago". Perfino Renato Villa si è espresso a buon scapito: “Strafavorevole all'operazione Bernardeschi. Ha qualità, voglia di riscatto, vuole tornare in Nazionale. Verrebbe per mettersi in mostra, al Bologna farebbe comodo. Motta quelli bravi devi farli giocare, Arnautovic 10 gol in più poteva segnarli l'anno passato. Thiago deve convincersi che a vincere le partite sono in giocatori, non gli allenatori". Altra testimonianza è stata quella recepita da Franco Colomba: ”Bernardeschi è un giocatore nel pieno della maturità che forse ha fatto una scelta un pò avventata andando in un campionato con poca qualità. E' un'operazione alla Arnautovic, conosce la serie A, ha voglia di rivincita, è pronto. Abbiamo fatto tante scommesse non tutte vinte, con lui i rischi sono ridotti, sarebbe un bel colpo".

LEGGI ANCHE: Bologna: tre acquisti entro la fine del mese

Bologna: tre acquisti entro la fine del mese
Bologna, le condizioni di Orsolini più allarmanti del previsto

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi