Come riportato dall'edizione odierna del Resto del Carlino, dopo l'acquisto di Ilic e quello, vicino, di Castro, il Bologna guarda anche le uscite. I tre nomi più caldi su questo fronte sono quelli dei giovani Corazza ed Urbanski, oltre a quello, noto, di Sydney Van Hooijdonk.

Van Hooijdonk, ad oggi nessuna offerta

In attesa di Castro, il Bologna ha congelato Sydney Van Hooijdonk. L'olandese è l'unica prima punta di ruolo in squadra oltre a Zirkzee e, per questo, la società non vuole privarsene prima di avere un sostituto. La sensazione è che molto dipenderà da quando la società riuscirà a chiudere Castro. Se l'operazione andrà in porto prima del weekend, il Bologna potrebbe liberare il classe 2000 e cercare una soluzione low-cost negli ultimi giorni di mercato. Per Sydney resta comunque viva l'ipotesi prestito, con il Bologna che, a sua volta, andrebbe a cercare un altro profilo con la stessa formula. I due nomi, in tal senso, più gettonati sono quelli di Musa (25) del Benfica e Toni Martinez (26) del Porto. Dall'altro lato, tuttavia, non è arrivata nessuna offerta per Van Hooijdonk. L'interesse del Celtic non si è tramutato in una vera offerta, e lo stesso è valso per gli interessamenti in Inghilterra (Wolves e Championship) e Germania.

Van Hooijdonk
Van Hooijdonk dopo il gol all'Hellas Verona (ph.Image-Sport)

Congelati anche Corazza e Urbanski

Sfumati Amian, che andrà al Nantes, e probabilmente anche Talles Magno (21) del New York, ora sta a Thiago Motta decidere se privarsi, in prestito, di Corazza ed Urbanski. I due classe 2004, che il tecnico stima molto, hanno però bisogno di giocare con costanza per crescere. In tal senso si è mossa la Ternana, ad oggi sedicesima in Serie B, che ha chiesto i due ragazzi in prestito. I due, ormai ex, primavera, potrebbero seguire le orme dell'ex compagno Raimondo ma, come detto, l'ultima parola spetta al tecnico.

LEGGI ANCHE: Contro il Milan Thiago Motta fa 100 panchine in Serie A: è il quinto più giovane a riuscirci

 

Milan-Bologna: Leão contro Orsolini, una sfida ad alta velocità
Virtus Bologna, le parole di Dunston: "Non possiamo più nasconderci"

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi