Bologna, Giovanili: tris di vittorie per le formazioni rossoblù

Vincono Under 18, 17 e 16, pareggia l'Under 15

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 

Weekend positivo, eccezion fatta per la Primavera, sconfitta ieri in casa del Sassuolo, per le Giovanili del Bologna, che concludono il weekend con tre vittorie e un pareggio, senza lasciare punti per strada nella lotta per le fasi finali.

 

Quarta vittoria di fila per il Bologna Under 18 che, dopo aver messo sotto, nell’ordine, Spal, Milan e Ascoli, trova il successo anche sul campo dell’Empoli, con un netto 3 a 0 esterno che porta soprattutto la firma di Andrea Mazia, che con la doppietta in casa degli azzurri sale a sei reti in campionato. Di Anatriello, alla quinta marcatura stagionale, il gol che ha chiuso nella ripresa la sfida. Mercoledì la sfida contro il Parma; di seguito le parole di Magnani: “È stata una partita complicatissima perché si giocava in un campo piccolo, sotto una pioggia incessante e contro una squadra molto fisica, ma l’abbiamo improntata molto bene dal punto di vista tattico. Sapevamo di dover giocare in un certo modo e siamo riusciti a fare un gol importante con una bella verticalizzazione di Busato per Mazia; nel secondo tempo abbiamo retto a situazioni complicate e loro hanno inserito anche qualche giocatore importante con peso davanti. Franzini ha fatto due grandi parate ma dopo il due zero siamo riusciti subito a triplicare il risultato, chiudendo una partita dispendiosa. Ora abbiamo pochi giorni per recuperare e cercheremo di fare il meglio per portare più punti possibili alla fine del girone di andata”.

Il tabellino della gara
Empoli U18 – Bologna U18 0-3

Empoli U17: Fantoni; Barsi (37’ st Sartini), Innocenti, Marianucci (24’ pt Disegni), Dragoner, Martucci, Baggiani (37’ st Pieracci), Sabbatasso (11’ st Menga), Panicucci (37’ st Corsi), Regoli (11’ st Giubbolini), Di Natale (1’ st Ekong). Allenatore: Luca Fiasconi. A disposizione: Fantanelli, Kegni. 

Bologna U17 (4-2-3-1): Franzini; Karlsson (42’ st Rossi), Crociati, Di Turi, Panzacchi (42’ st Cavazza); Maltoni, Corsi; Busato (42’ st De Marco), Mazia (39’ st Montalbani), Dimitrijevic (39’ st Zaffi); Anatriello (42’ st Omoregie). Allenatore: Paolo Magnani. A disposizione: Raffaelli.

Marcatori: 37’ pt Mazia (B), 35’ st Mazia (B), 36’ st Anatriello (B).
Ammoniti: Panicucci (E), Panzacchi (B).
Arbitro: Mangani di Arezzo. 

 

L’Under 17 di Denis Biavati ha battuto, in casa, il Pisa, con un rotondo 4 a 0 che testimonia sempre più il momento di forma dei classe 2005, attualmente terzi in campionato, a pari punti con il Genoa, staccati di una sola lunghezza dalla Sampdoria capolista. A decidere la sfida del Cavina la doppietta, nel secondo tempo, di Nicola Zenzola e le reti, arrivate nella prima frazione, di Cesari e Menegazzo, che consegnano alla squadra di Biavati altri tre punti. Queste le parole di Biavati: “La partita rischiava di presentare delle insidie a livello mentale perché il Pisa è una buona squadra e la classifica poteva trarci in inganno. Dopo il primo quarto d’ora, piano piano è venuta fuori la nostra forza tattica, tecnica e fisica e siamo riusciti a controllare la partita. L’unico dispiacere è rappresentato dall’espulsione di Diop quasi al termine della gara che mi è sembrata esagerata, e mi dispiace davvero per il ragazzo. Ora andiamo in casa del Genoa dove affronteremo una partita difficilissima e di alto livello, ma andremo là per giocarcela e per dare il massimo che possiamo”.

 

Il tabellino della gara
Bologna U17 – Pisa U17 4-0

Bologna U17 (4-3-1-2): Gasperini; Goffredi (15’ st Carretti), Diop, Paterlini, Baroncioni (30’ st Carnevali); Ferrante (15’ st Zenzola), Menegazzo (30’ st Valcavi), Rosetti (30’ st Bellisi); Cesari; Ballello (25’ st Ebone), Torino (25’ st Andresson). Allenatore: Denis Biavati. A disposizione: Morsoletto, Diabatè.

Pisa U17: Baglini; Bindi (10’ st Lormanis), Turini, Bartolini, Sansaro (32’ st Puzzangara), Barillà (35’ st Tatini), Guarente (1’ st Caliò), Milli (1’ st Okebe), Campani (10’ st Jendoubi), Fischer (37’ st Fiorentini), Zhupa. Allenatore: Alessandro Piscina. A disposizione: Simoncini, Andreini. 

Marcatori: 19’ pt Cesari (B), 35’ pt Menegazzo (B), 21’ st Zenzola (B), 24’ st Zenzola (B).
Ammoniti: Tatini (P).
Espulso al 47’ st Diop (B). 
Arbitro: Majrani di Firenze. 

 

Otto vittorie in altrettante gare per il Bologna Under 16 di Luca Sordi che, anche contro il Parma, non lascia niente agli avversari, continuando con un percorso netto che, fin qui, li ha visti solo vincere. Contro i gialloblù la rete decisiva arriva ad inizio secondo tempo e porta la firma di Nesi, che con la sua prima marcatura stagionale regala ai suoi compagni tre punti decisivi, che permettono ai rossoblù di tenere a distanza la Spal seconda in classifica, lontana 6 punti. Luca Sordi, tecnico dei rossoblù, ha visto una “partita combattuta e bella, dove entrambe le squadre hanno provato sempre a giocare nonostante il campo fosse corto e stretto. Abbiamo avuto più occasioni noi e siamo stati un po’ imprecisi sottoporta, ma ad inizio secondo tempo siamo riusciti a sbloccare la gara con un bel colpo di testa di Nesi. Da quel momento la partita si è incanalata e abbiamo controllato il possesso, senza però riuscire a chiudere l’incontro. In generale sono contento della prestazione perché non era semplice, ma dobbiamo migliorare ancora dal punto di vista della finalizzazione e sotto il profilo della gestione della palla, perché a volte siamo troppo frenetici nell’andare subito in avanti”. 

Il tabellino della gara
Parma U16 – Bologna U16 0-1

Parma U16: Testoni; Nwajel, Andreotti, Calzetti, Nicolosi, Re Delle Gandine (13’ st Frimpong), Cardinali, Mengoni (34’ st Erasmus), Sartori (48’ st Nsyme), Petrolini, Elia (13’ st Calestani). Allenatore: Alberto Imbaglione. A disposizione: Tajna, Lombardo, De Simone, Ozzano, Mena Martinez.

Bologna U16 (4-3-1-2): Verardi; Barbaro, Soldà, Zilio, Nesi (22’ st Camiciottoli); Lai, Gian, Gattor; Oliviero (7’ st De Stefano); Ravaglioli (35’ st Tordiglione), Ferrari (7’ st Di Vona). Allenatore: Luca Sordi. A disposizione: De Falco, Visani, D’Ascienzio, Tourè, Fiorini.

Marcatori: 4’ st Nesi (B).
Ammoniti: Nesi, Camiciottoli, Tordiglione (B).
Arbitro: Fedolfi di Parma. 

 

 

L’Under 15 di Juan Solivellas, invece, si scontra contro il muro del Parma, e la partita in terra ducale termina 0 a 0: i rossoblù, dopo otto giornate, si trovano in quarta posizione, con gli ultimi risultati che hanno dato una discreta scossa alla classifica dell’Under 15. I punti di distacco dalla prima posizione, occupata dalla Fiorentina, sono al momento 8, mentre il Sassuolo, terzo, è a una sola lunghezza di distanza, con il Bologna che al momento ha conquistato 14 punti. A fine gara Solivellas si è così espresso: “Luci e ombre, in cui abbiamo trovato di fronte una buona squadra che accumulava tanti giocatori vicino al pallone soprattutto quando costruiva dal basso, e ci abbiamo messo un po’ di tempo a equilibrare questa inferiorità numerica. Nel primo tempo abbiamo avuto un’occasione nitida a testa, mentre nel secondo siamo entrati meglio noi, li abbiamo messi in difficoltà nella costruzione ma non siamo riusciti a sfruttare quattro-cinque occasioni molto chiare in cui il loro portiere è stato bravo. È stato comunque un passo in avanti per i ragazzi ma un peccato perché sono più due punti persi che uno guadagnato, e con maggiore freddezza e fortuna potevamo parlare di una vittoria. I lavori si stanno vedendo, sono quattro partite che non perdiamo e nelle ultime due non abbiamo subito gol: vedo costanti miglioramenti e continueremo a lavorare così”.

Il tabellino della gara
Parma U15 – Bologna U15 0-0

Parma U15: Cabrini; Lucino (25’ st Russo), Marchesi (1’ st Lori), Acampora, De Simone, Baciocchi, Alinovi (14’ st Gandolfi), Campatelli (14’ st De Oliveira), Ferrari, Plicco (21’ st Lori), Zamuner (21’ st Iuliani). Allenatore: Riccardo Nizzola. A disposizione: Casentini, Silipo, Semeraro, Romano.

Bologna U15: Sclano; Muzzarelli (1’ st Minelli), De Luca, Gori A., El Archi; Toni (28’ st Mazzetti), Di Costanzo, Boni (18’ st Sermenghi); Colasanto (1’ st Gambini), Castaldo, Negri. Allenatore: Juan Solivellas. A disposizione: Celenza, Stendardi, Carrieri, Gori S., Romagnoli. 

Ammoniti: Marchesi (P), Colasanto (B).

 


💬 Commenti