Primavera 1, il Bologna alle 17 sfida il Sassuolo: le ultime sul match

Trasferta a Sassuolo per i ragazzi di Zauri, in cerca di una vittoria. Il match, valido per la 26° giornata, sarà trasmesso su Sportitalia

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
Primavera, contro il Sassuolo il Bologna deve tornare alla vittoria

 

 

 

 

 

Queste le formazioni ufficiali della sfida 

Sassuolo (4-3-3): Turati; Saccani, Flamingo, Piccinini, Paz; Mercati, Marginean, Cannavaro; Oddei, Mattioli, Karamoko.

 

Bologna (4-3-3): Ravaglia; Arnofoli, Milani, Annan, Montebugnoli; Viviani, Maresca, Farinelli; Rocchi, Pagliuca, Rabbi.

 

Dopo i tre tonfi consecutivi per il Bologna primavera è giunto il momento di rialzare la testa: per farlo, però, occorrerà battere questo pomeriggio il Sassuolo, pronto ad ospitare, alle 17, i rossoblù di Zauri che, negativizzatosi dal Covid-19, tornerà a guidare i suoi dalla panchina. Situazioni di classifica differenti per le due squadre, con il Bologna in piena zona playout e con il Sassuolo che vede la zona playoff allontanarsi sempre più: a cinque gare dalla fine tutto però può ancora cambiare. 

La gara di questo pomeriggio, valida per la 26° giornata, verrà trasmessa su Sportitalia e sarà diretta da Simone Galipò della sezione di Firenze, assistenti Cravotta di Città di Castello e Camilli di Foligno. All’andata, il 20 febbraio del 2021, fu il Sassuolo a imporsi al Biavati grazie alla rete dalla lunga distanza di Marginean che, complice l’intervento errato di Molla, trovò il gol che decise la gara. Il Bologna spera in un ritorno più dolce. 

 

Come arriva il Sassuolo

Sono 37 i punti in campionato per la squadra di Emiliano Bigica, distante cinque lunghezze da quel sesto posto che significherebbe, a fine stagione, playoff. I neroverdi, che nelle ultime cinque partite hanno perso solamente una volta, contro l’Inter, vincendo contro l’Ascoli una settimana fa e pareggiando le sfide contro Juventus, Atalanta e Sampdoria, non hanno ancora abbandonato la speranza di avanzare alle fasi finali del torneo. Il Sassuolo, reduce dal pareggio nel turno infrasettimanale contro la Sampdoria, dovrà fare a meno di diversi giocatori quest’oggi, recuperando però qualche tassello: davanti a Zacchi, che da qualche settimana è stato investito dei gradi da titolare (9 i gol subiti in 6 partite disputate), ci saranno Paz e il rientrante Manarelli (era squalificato contro la Samp) sulle corsie, mentre al centro Piccinini farà coppia con Flamingo. A centrocampo un’assenza importante: è squalificato Artioli, nel centrocampo a 4, con Saccani e Oddei esterni, al fianco del già citato Marginean potrebbe trovare posto uno tra Mercati e Aucelli. In attacco contro la Sampdoria è stato schierato un tandem piuttosto sperimentale, con Mercati e Reda coppia offensiva: facile pensare che, questo pomeriggio, saranno Samele e Mattioli a tornare titolari, attaccanti che, in due, hanno già segnato 13 reti. Non ci sarà neanche Manara, esterno d’attacco: espulso contro la Sampdoria, tornerà nel prossimo turno. 

 

Come arriva il Bologna

La tredicesima posizione in campionato non lascia dormire sonni tranquilli a Zauri e ai suoi ragazzi, con la Fiorentina che, vincendo contro l’Atalanta giovedì pomeriggio, ha superato il Bologna, relegandolo nuovamente alla zona playout, con 25 punti totali, due in meno dei Viola. Questo pomeriggio, contro il Sassuolo, tornerà Luciano Zauri, assente nelle ultime 4 partite poiché positivo al Covid-19, con l’allenatore di Pescina che sarà nuovamente in panchina a guidare i suoi ragazzi. 2 vittorie e 5 sconfitte nelle ultime 8 gare disputate sono un bottino tutt’altro che rassicurante che, già da questo pomeriggio, dovrà essere migliorato. 

Facile pensare che Zauri opti nuovamente per il 4-3-3, modulo che si è rivisto nell’ultima uscita contro la Juventus, gara persa dai rossoblù per 2 a 0 a Casteldebole: non ci sarà Molla in porta, convocato in Nazionale con l’Albania Under 21, e toccherà dunque a Prisco difendere i pali, anche se la possibilità di vedere impiegato uno tra Bagnolini e Albieri non è così remota. In difesa Arnofoli dovrebbe tornare a disposizione, riprendendosi il posto sulla corsia di destra e facendo slittare Tosi al fianco di Milani, al centro della difesa. Sulla corsia di sinistra spazio a Montebugnoli: Khailoti non ci sarà. A centrocampo torna dalla squalifica Ruffo Luci e si candida a una maglia da titolare in mezzo al campo, con Grieco e Farinelli – favorito su Viviani – a completare il reparto. Davanti non ci sarà ancora Vergani, mentre Juwara si è unito alla sua Nazionale: Pagliuca sarà supportato da Rabbi e Rocchi. 

 

Le probabili formazioni di Sassuolo – Bologna Primavera

Sassuolo (4-4-2): Zacchi; Paz, Flamingo, Piccinini, Manarelli; Oddei, Mercati, Marginean, Saccani; Samele, Mattioli. Allenatore: Bigica.

Bologna (4-3-3): Prisco; Arnofoli, Tosi, Milani, Montebugnoli; Farinelli, Grieco, Ruffo Luci; Rocchi, Vergani, Rabbi. Allenatore: Zauri.

Diretta tv: ore 17, Sportitalia. 


💬 Commenti