Alla vigilia del match di sabato al Dall'Ara tra Bologna e Sassuolo, è intervenuto in conferenza stampa il tecnico dei neroverdi Alessio Dionisi, ecco le sue parole.

Sulla settimana di lavoro

Ci siamo rituffati nella settimana per preparare la prossima partita contro una squadra che sta facendo bene in un bello stadio, un derby. Ci siamo focalizzati subito sulla prossima cercando di limare gli errori fatti nelle giornate precedenti.

Sulle condizioni di Racic

Era venuto in panchina con due allenamenti contro il Monza. Questa settimana si è allenato sempre con la squadra, quindi è a disposizione al 100%. 

Sassuolo, assenza di Henrique come all'andata

La partita dell'andata ormai è passata da un po'. Due squadre che hanno identità e qualità. Noi avremo delle assenze ma chi giocherà al loro posto farà bene.

Kristian Thorstvedt
Kristian Thorstvedt (ph. Image Sport)

Sul campionato del Bologna

Un Bologna che era in crescita già all'andata. In casa hanno lasciato pochi punti agli avversari. Hanno gamba, fisicità e giocano. Vanno limitati nelle loro qualità. Come tutte le squadre concedono, dovremo essere bravi a sfruttare i loro errori.

Dionisi sull'acquisto di Kumbulla

E' arrivato ieri, direttamente da Milano. Si è allenato a parte facendo solo la prima parte con la squadra nella speranza di rimetterlo in campo per la settimana successiva. Lo rimetteremo in gruppo giorno per giorno, domani non sarà della partita.

Le condizioni di Bajrami e Erlic

Stanno bene entrambi. Bajrami stava bene anche la settimana scorsa. Entrambi si sono allenati tutta la settimana e saranno della partita.

Le scelte difensive

Un difensore in più era nelle idee, come detto è arrivato Kumbulla che a breve sarà a disposizione. Viene qua con grandi motivazioni, poi sarà il campo a parlare. Sul sistema di gioco noi continueremo sulla nostra idea. In base ai giocatori che avrò e agli avversari sceglierò se giocare a tre o a quattro.

Un giudizio sul mercato di riparazione

Preferisco parlare del Bologna. Il mercato è chiuso e dobbiamo guardare avanti come abbiamo sempre fatto. Da questi momenti si esce essendo coraggiosi con carattere. I ragazzi che sono arrivati sono quelli giusti.

Sul messaggio lanciato alla squadra dopo Monza

Il mio monito non era ad un giocatore in particolare. La squadra si deve ritrovare, non possiamo scindere la fase offensiva da quella difensiva. Sono le transizioni che determinano le partite, e se non difendiamo bene di squadra ne paga le conseguenze anche la fase offensiva. Come qualità di gioco abbiamo fatto meglio nel primo tempo contro il Monza, volevo spingere da un punto di vista di cattiveria agonistica.

LEGGI ANCHE: Bologna-Sassuolo passa dalla trequarti, Ferguson e Thorstvedt: i numeri di questa stagione

I convocati rossoblù per Bologna-Sassuolo: c'è Odgaard, ancora out Ndoye
Fantacalcio, Bologna-Sassuolo: chi schierare? I nostri consigli per la sfida del Dall'Ara

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi