Resto del Carlino - Andersson: "Il Bologna può fare un buon campionato, ma a Empoli deve vincere. Svanberg? Deve rinnovare e far bene col Bologna"

Lo svedese ha parlato del Bologna e ha espresso un giudizio su Svanberg e Arnautovic

Scritto da Riccardo Austini  | 
Kennet Andersson (Social)

Ecco le dichiarazioni di Kenneth Andersson:

“Non posso dare un giudizio, perché ho visto solo alcune partite e poi siamo solo all'inizio. Fare 8 punti in 5 partite non è male. Con Salernitana e Verona il Bologna ha vinto, mentre col Genoa è arrivato solo un punto, però non bisogna dimenticarsi dell'importante punto di Bergamo. Se il Bologna dovesse diventare una squadra che fa punti quando deve farli è un bel passo avanti e poi, se dovesse strappare punti come quello contro l'Atalanta, sarebbe ancora meglio. Certamente poi può capitare di perdere, come a Milano, ma quello che importa è rialzarsi. Empoli sarà una partita davvero importante. Svanberg sta crescendo e a breve sarà titolare della Nazionale e già adesso la Svezia ha una squadra molto forte, ma su di lui crediamo molto. Se non avesse avuto il Covid lo avremmo visto agli Europei. Lo scorso anno ha segnato 5 gol se non ricordo male, mentre quest'anno è già a uno. Se lui volesse crescere ancora, per il suo bene sarebbe meglio rimanere a Bologna almeno un altro paio di anni. Allora gli consiglio di rinnovare e di stare tranquillo, perché tanto se giochi bene e sei forte qualcuno ti acquista, poi i soldi e tutto il resto arriveranno. Riguardo Arnautovic invece, penso che s Bologna servono giocatori forti e lui è uno di questi: ha esperienza e carisma per aiutare la squadra”.


💬 Commenti