Seguici su Twitch

Virtus, Scariolo: "Forse non siamo stati proprio al 100% padroni della partita, ma sicuramente siamo rientrati..."

Ecco le dichiarazioni del coach delle Vnere, dopo il netto successo sul campo di Pesaro

Scritto da Andrea Riva  | 
Sergio Scariolo (Foto Virtus Bologna - Matteo Marchi)

Nel match della 27.a giornata del campionato di Serie A, la Virtus Bologna ha espugnato il parquet della Carpegna Prosciutto Pesaro per 96-77, in un match equilibrato solamente nel primo tempo. Dopo l'intervallo le Vnere sono state brave a realizzare un parziale di 27-13 che ha indirizzato la sfida verso la propria parte, nonostante un ritorno di fiamma dei padroni di casa, che nei primi minuti dell'ultimo quarto hanno tentato una clamorosa rimonta con un break di 10-0 che però alla fine non è bastato. 

Con questo successo, i felsinei sono sempre saldamente primi in classifica con quattro punti di vantaggio sull'Olimpia Milano (oggi vincente in casa contro Napoli); nel prossimo turno in programma venerdì prossimo alla “Segafredo Arena”  (ore 21) contro la Bertram Derthona se dovesse arrivare un altro successo, il primo posto della regular season sarebbe matematico.

Ecco le dichiarazioni di coach Sergio Scariolo, che ha commentato così la tredicesima vittoria consecutiva in campionato: “Voglio congratularmi prima di tutto per l’iniziativa di ritirare la maglia di Ario Costa perché ci conosciamo da oltre 30 anni e sono giocatori che creano la cultura di una maglia e di una squadra dimostrando altruismo e generosità che mettono costantemente al servizio dello sport, al pari di tutte le loro altre grandi qualità. Venendo alla gara, credo sia stata una grande prova da parte nostra, sicuramente Pesaro ha lottato nonostante qualche limite e infortunio, ma ha dimostrato perché ha fatto una grande parte di stagione. Apprezzo che siamo stati seri nel cercare di stare il più possibile con le mani sul volante anche quando stavamo per perderlo. I playoff di Eurocup ci assorbiranno molte energie quindi bene arrivare a quattro partite dalla fine della stagione regolare mantenendo il vantaggio invariato su Milano. Forse non siamo stati proprio al 100% padroni della partita, ma sicuramente siamo rientrati nel terzo quarto con lo spirito giusto per creare il gap che poi ci siamo portati fino alla fine”.

LEGGI ANCHE: Pesaro-Virtus, le pagelle: Mannion migliore in campo, tanti protagonisti nella serata


💬 Commenti