Coppa Campioni: facile successo della Fortitudo su Rouen

Ancora vittoriosa la squadra bolognese

Scritto da Marco Vigarani  | 

Prosegue con una netta affermazione il cammino europeo dell’UnipolSai Fortitudo Bologna che, nel secondo giorno della manifestazione, batte i Rouen Huskies in sole 5 riprese (manifesta superiorità con 15 punti di vantaggio al termine del 5° inning). L’attacco fortitudino, guidato da uno scatenato Liberatore, apre le danze già al primo inning con 5 punti, poi prosegue con 2 al secondo, 7 al terzo e 3 al quarto per il definitivo 17 a 1 che mette fine, anzitempo, al match. Partita completa per Angelo Palumbo sul monte.

Dopo la difficile vittoria all’esordio con i tedeschi del Heidenheim Heidekopfe, la Fortitudo Bologna, nella seconda giornata della Coppa Campioni 2021 si è trovata opposta ai Rouen Huskies, team francese reduce dall’esordio amaro con i Curacao Neptunus. La sfida sul monte ha visto Angelo Palumbo (Fortitudo) contro Quentin Moulin (Huskies). A differenza della partita d’esordio al torneo, Dobboletta e compagni sono partiti forte già dal primo inning. Proprio il capitano bolognese, oggi schierato come leadoff, ha iniziato il match con un singolo e poi ha rubato la seconda base. Martini è stato colpito e Marval ha portato a casa Dobboletta per l’1 a 0. Leonora ha ottenuto una base ball e caricato, cosi, i cuscini mentre la battuta di Loardi in diamante ha permesso alla Effe di siglare il 2 a 0 ma è valsa anche come secondo out. Con corridori agli angoli e 2 eliminati nel box è entrato Liberatore che con un fuoricampo da 3 punti ha portato la Fortitudo avanti 5 a 0. Al cambio campo i francesi hanno accorciato le distanze con il punto segnato da Guern che ha raggiunto il piatto di casa base mentre la difesa felsinea cercava di eliminare Moulin in seconda base su rubata. I ragazzi di Frignani non si sono fermati ed hanno continuato a produrre punti. Al secondo inning Dobboletta ha raggiunto la prima con 4 ball ed è stato spinto a casa dal fuoricampo da 2 punti di Martini che ha portato Bologna avanti 7 a 1. Il definitivo colpo del KO, l’UnipolSai, lo ha messo a segno nel 3° inning grazie a ben 7 punti sfruttando al meglio il calo del monte francese che ha regalato al lineup biancoblu 4 basi ball e 2 colpiti in un solo inning mentre le mazze felsinee hanno collezionato 4 valide di cui 2 doppi. Sul 14 a 1 si è arrivati, quindi, al 4° attacco UnipolSai. Capitan Dobboletta ha battuto un doppio, Marval ha guadagnato una base ball e Leonora ha mandato la pallina oltre le recinzioni per il definitivo 17 a 1. 

MVP del match Ernesto Paolo Liberatore con il fuoricampo che ha indirizzato il match in favore della Fortitudo, 2 colpiti, 2 punti segnati e 4 RBI.


💬 Commenti