Come riportato dall'edizione odierna del Resto del Carlino, Thiago Motta, alla vigilia della partita contro il Verona, ci aveva visto lungo. “Sta lavorando molto bene, ha le sue caratteristiche che non sono le stesse di Zirkzee, ma ha aspetti molto interessanti e con il suo lavoro si sta guadagnando spazio. Prima da titolare in stagione, dopo gli scampoli contro Inter, Milan, Monza ed Empoli, e subito gol per Van Hooijdonk.

Aspetti positivi e negativi

In favore di Van Hooijdonk ci sono sicuramente una fame e una cattiveria non da poco. Rimanere da separato in casa e da annunciata riserva, giocare la miseria di 38 minuti in gare ufficiali (prima di ieri), in un modulo e con richieste che non sono nel tue corde, e trovare il gol alla prima da titolare, è segno di una voglia che non tutti hanno. Quel “trovarsi al posto giusto nel momento giusto” come in occasione del 2-0, non è un caso, come non sono un caso i 19 gol segnati nella scorsa stagione. L'altro lato della medaglia è rappresentato proprio dal modulo del Bologna e dalle richieste di Thiago nei confronti della sua punta. Sydney, che ha dimostrato fiuto del gol, ha sempre preferito giocare in un attacco a due e, soprattutto, non ha le caratteristiche del “regista offensivo” come Thiago Motta vorrebbe dal suo attaccante. Zirkzee, al contrario, sembra essere nato per il gioco di Motta, e i risultati si vedono.

Il feeling con Zirkzee

Proprio sul feeling con l'altro attaccante olandese, Van Hooijdonk ha parlato così:"Quando ho segnato ho visto Joshua in panchina che esultava per me. Lui è un grande amico, è fortissimo, io sono contento che stia facendo così bene in campionato come lui è contento per il mio gol di stasera”. L'unico problema, come detto, è la netta distanza tra le carateristiche di Sydney e il gioco che da lui richiede Motta. La serietà del 77 rossoblù non si mette in discussione (come confermato ad ampie riprese dal tecnico) ma, già nel mercato di gennaio, occorre guardarsi a quattr'occhi e capire quale sia la soluzione migliore per tutti.

Zirkzee
Joshua Zirkzee (ph.image-sport)

De Silvestri versione speaker

Proprio in occasione del raddoppio firmato da Van Hooijdok, De Silvestri, infortunato, si è sostituito allo speaker ufficiale del Dall'Ara Federico Frassinella, guidando l'urlo dei tifosi. Lollo, che ha seguito la partita in uno dei “field box” a bordo campo, ha organizzato il tutto all'intervallo: “se segniamo un gol lo annuncio io”. Promessa mantenuta, grazie anche allo stesso Sydney

LEGGI ANCHE: Bologna-Lazio, streaming gratis e diretta tv Sky o DAZN? Dove vedere Serie A

Dove vedere Bologna-Lazio, streaming gratis e diretta tv Serie A
Da Moro e Fabbian a Karlsson, alternative (più) luci che ombre

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi