“Per allenare mi sono ispirato anche a lui”. Un ricordo speciale da uno degli allenatori più vincenti di sempre, Pep Guardiola. Un ricordo speciale per uno degli allenatori più speciali della storia recente del calcio italiano, Carletto Mazzone, spentosi ieri nella sua abitazione di Ascoli a 86 anni. 

Mazzone e il Bologna si sono incontrati più volte sulla loro strada, come ricorda l'edizione odierna della Repubblica. La prima volta nel 1985, quando i rossoblù erano in Serie B. La seconda, indimenticabile, nella stagione 98-99. In quell'anno Carletto portò il Bologna a vincere la Coppa Intertoto, in semifinale di Coppa Uefa (dopo aver eliminato l'Inter di Hodgson agli spareggi) e in semifinale di Coppa Italia (superando ai quarti la Juventus). Una terza e ultima volta nel 2003, subentrando al dimissionario Guidolin a pochi giorni dall'inizio del campionato. 

LEGGI ANCHE: È morto Carlo Mazzone all'età di 86 anni, con il Bologna vinse l'Intertoto

 

Virtus, parte la stagione di Eurolega: ecco il calendario completo
UFFICIALE: Fabbian è un nuovo giocatore del Bologna

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi