BCL L'orgoglio Fortitudo non basta, all'Unipol Arena vince il Pinar

Un'altra sconfitta nella Basketball Champions League per la Fortitudo

Scritto da Paolo Di Domizio  | 

Adrian Banks (Social)

Lotta la Fortitudo ma non basta, dopo una partita condotta sempre dal Pinar. La squadra di Dalmonte ci prova, soprattutto con Banks e Totè che provano ad impensierire i turchi nell'ultimo periodo. Non arriva, dunque, la prima vittoria in BCL per i biancoblù che con il Bamberg, nell'ultima giornata, proveranno a salutare la competizione evitando l'ennesima sconfitta. 

Equilibrio ed intensità le parole per descrivere il primo quarto all'Unipol Arena: il Pinar si affida a Morgan che mette in difficoltà Palumbo, ancora una volta nel quintetto titolare di coach Dalmonte. La Fortitudo fatica a trovare palloni in area e si affida dunque a Sabatini e Baldasso, che dall'arco ricuciono lo strappo iniziale turco e chiudono i primi 10' sul 20-20. In avvio di secondo quarto sale l'intensità difensiva degli ospiti: Totè segna subito dall'arco ma la squadra di Dalmonte non trova la via del canestro per i successivi 5'. Il Pinar segna, invece, con continuità, grazie agli spazi concessi dalla difesa biancoblù. Fantinelli prova a scuotere i suoi e con 4 punti in fila riporta la F sul -6 (30-36) a tre giri di orologio dall'intervallo lungo. La Fortitudo arriva bene al tiro ma sbaglia due conclusioni dall'arco e apre facili contropiedi avversari che chiudono avanti il primo tempo (33-45). L'avvio di secondo tempo è tutto di marca turca, con la Fortitudo che non trova la quadra difensiva e subisce tanto dagli attacchi profondi del Pinar. Totè dalla lunetta sblocca l'attacco dei biancoblù, che crea anche buoni tiri ma senza trovare il fondo della retina. L'ex Pesaro è il più continuo dei suoi: stoppa Mbaye in difesa, lotta in attacco e soprattutto grazie a lui la Fortitudo chiude sul -11 il terzo periodo. Ritmi più blandi negli ultimi 10': la Lavoropiù lotta, Totè sbaglia la tripla del possibile -5, dopo che Banks e Hunt avevano guidato la Lavoropiù nel tentativo di rimonta. Da lì in poi il Pinar si riprende: Taylor sfida la difesa biancoblù che cede il passo all'attacco turco. Il vantaggio torna presto in doppia cifra e alla fine il tabellone dice 65-78.


💬 Commenti