Resto del Carlino - Stadio temporaneo, il Bologna spera di iniziare i lavori in autunno: la situazione

L'approvazione del progetto da parte di Palazzo d’Accursio per la fine dell’estate sarebbe il percorso ideale per completare poi l’Arena nel giro di massimo 9 mesi. Il team è già pronto

Scritto da Francesco Livorti  | 
Stadio temporaneo

Il Bologna spera nel via libera e nell’approvazione del progetto da parte di Palazzo d’Accursio per la fine dell’estate, così da poter iniziare i lavori in autunno. Questa sarebbe la road map ideale per completare poi l’Arena nel giro di massimo 9 mesi. Il team è già pronto: Fincantieri affiancherà il club rossoblù anche in questa seconda opera, insieme ad altre società specializzate in stadi temporanei e moduli prefabbricati. Una volta completato il Dall’Ara, l’Arena sarà ridotta dai circa 16.500 posti a circa 5 mila, con la permanenza di una tribuna fissa. Contatti anche con Mapei e Omsi: il primo gruppo, che di recente ha avuto un ruolo anche nei lavori del nuovo Wembley, potrebbe occuparsi di rivestimenti e pavimentazioni, il secondo delle sedute. Tra l’altro, entrambe hanno lavorato proprio al progetto a cui si è ispirato la dirigenza felsinea, lo stadio Stirpe di Frosinone. 


💬 Commenti