Seguici su Twitch

Virtus-Reggio, le pagelle: Weems e Shengelia la decidono

I nostri voti ai giocatori bianconeri dopo il successo in campionato contro Reggio Emilia.

Scritto da Alessandro Iannacci  | 
Kyle Weems (Foto Virtus Bologna)

TESSITORI 6,5 - ha abituato il pubblico bianconero alle lotte sotto canestro e anche contro Reggio Emilia si fa sentire con efficacia. Se Hopkins non vive una serata brillantissima è anche grazie al suo apporto difensivo.

 

CORDINIER 5,5 - vede il suo primo tempo compromesso dai falli e riesce ad entrare nel match solo nell’ultimo quarto con un gioco da tre. Passo indietro rispetto alla sfida con Patrasso, ma è normale che in una squadra lunga come la Virtus i protagonisti non siano sempre gli stessi.

 

MANNION 5,5 - qualche buona giocata nei minuti a disposizione, anche se non si prende la scena in nessun momento della partita. E’ chiaro che si stia mettendo sempre di più a disposizione dei compagni e un po’ di fortuna in più al tiro potrebbe fargli bene.

 

PAJOLA 6 - grande lavoro sporco in difesa contenendo i portatori avversari nel primo tempo, mentre in fase offensiva manca ancora di concretezza. Dovrebbe tornare ad essere un fattore in attacco per rendere ancora più imprevedibile questa Virtus.

 

ALIBEGOVIC n.e.

 

HERVEY 6 - poco brillante in fase offensiva, anche se in difesa riesce comunque a dire la propria. E’ certamente lontano dal giocatore pre infortunio e in questa fase della stagione sembra soffrire ancora parecchio la fisicità degli avversari. Cresce comunque nel secondo tempo.

 

RUZZIER n.e.

 

SHENGHELIA 7 - dispensa giocate importanti nel primo tempo, poi con la crescita di Hervey può gestire le sue energie. Nel secondo tempo torna in campo con grande concretezza, aumentando la fisicità della Virtus e trovando i canestri della doppia cifra personale. Giocatore decisivo nel match.

 

CERON n.e.

 

HACKETT 6,5 - non è eccessivamente appariscente, ma piazza giocate importanti e canestri ad alto valore specifico. Anche lui dà un buon contributo in difesa, e nella fase calda del match riesce a mettere la sua impronta.

 

SAMPSON 6,5 - dinamico ed efficiente in attacco e in difesa. Nonostante qualche palla persa, continua nella sua serie di buone prestazione, fatte di piccole cose concrete per la squadra. Ha più fiducia e si vede.

 

WEEMS 8 - il migliore tra i bianconeri per distacco. Nel primo tempo è decisivo nel primo allungo virtussino e nell’arco dei 40 minuti segna con costanza, arrivando a 26 punti segnati. Come se non bastasse, la risolve nel finale, quando Reggio si rifà sotto


💬 Commenti