Mihajlovic: "La Juve è ancora la squadra da battere. Barrow? Lo stiamo cercando di migliorare da centravanti"

Le parole del tecnico rossoblù alla vigilia della gara contro la Juventus

Scritto da Francesco Livorti  | 

Sinisa Mihajlovic

Ecco i pensieri espressi da Sinisa Mihajlovic alla vigilia di Juventus-Bologna: "La Juve ha tutto, è un modello da seguire. Giocare e allenare la Vecchia Signora è un onore, non si discute, ed è anche per questo che se vinci contro i bianconeri è molto più bello. Loro sono ancora la squadra da battere. Pirlo conosce tutti i nostri segreti perché l'estate scorsa gli ho fatto una lezione da remoto a Coverciano. Ai ragazzi della Primavera è servito tantissimo stare a stretto contatto con la Prima Squadra, anche dal punto di vista mentale. Noi qualcosa abbiamo perso, però adesso siamo al completo e abbiamo svolto un'ottima settimana di lavoro. Ringrazio Mbaye e Medel, che hanno chiesto di poter venire ugualmente a Torino nonostante siano infortunati. Contro il Verona abbiamo messo in campo coraggio, umiltà e determinazione. Domani sono certo che faremo lo stesso, con l'aggiunta di un'altra cosa fondamentale: il dettaglio. Barrow può giocare in qualsiasi ruolo offensivo, ma lo stiamo cercando di migliorare da centravanti. Arnautovic? Non parlo di giocatori che non alleno, ma viene dalle mie parti, quindi è forte".


💬 Commenti