Le pagelle di Genoa-Bologna: Barrow segna il gol vittoria. Ottimo esordio per Stivanello

Il Bologna sbanca il Ferraris con una prestazione non eccezionale, ma trovando una rete fortunata

Scritto da Enrico Traini  | 
Musa Barrow festeggiato dopo la rete al Genoa (ph. bolognafc.it)

Bardi 6.5 - Due belle parate su Portanova e Yeboah, una per tempo, segnano positivamente la sua prestazione e risultano importanti ai fini del risultato. Per il resto, gioca con attenzione e sicurezza. Bagnolini s.v. - Pochi minuti per il suo esordio in Serie A.

Amey 6 - Un po' incerto tecnicamente, riesce comunque a cavarsela senza particolari affanni. Difende bene in avanti, soprattutto nel primo tempo, mentre pensa maggiormente a tenere la posizione nella ripresa. Hickey 6 - Ingresso al trotto, senza particolari guizzi, ma con buona applicazione

Binks 5.5 - Yeboah è scattante e prova a sgusciargli via in tutti i modi. L'inglese prova a contenerlo come può, murandogli anche un paio di conclusioni verso la porta. Con il pallone tra i piedi, però, è un pianto amaro. Esce all'intervallo. Stivanello 6.5 - Esordio di grande personalità. Messo al centro della difesa, è sempre attento e puntuale nelle chiusure e si fa notare con un paio di ottimi interventi.

Bonifazi 6.5 - Sicuro e preciso, non va mai in difficoltà. Infatti, dal suo lato il Genoa crea poco e niente. La prestazione è autorevole e forse lascia qualche rimpianto su quello che poteva essere il suo campionato.

De Silvestri 5.5 - Grande doppia occasione al 29', le migliori e anche uniche del Bologna fino a pochi minuti prima del gol di Barrow. Per il resto, però, mostra poca lucidità tecnica, sbagliando tanto. Nel finale si fa anticipare da Yeboah e rischia di regalare il pari al Genoa.

Aebischer 6.5 - Primo tempo abbastanza anonimo. Ma la sua gara sale di tono nella ripresa, quando comincia ad accompagnare con più convinzione la manovra offensiva. Da un suo cross nasce l'occasione di Raimondo, anticamera del gol di Barrow.

Schouten 6.5 - Gestisce con grinta e sicurezza la mediana del Bologna, provando, e riuscendo, ad arginare le incursioni dei giocatori del Genoa. Per questo motivo, rimedia anche un giallo, che probabilmente è il motivo per cui resta negli spogliatoi all'intervallo. Urbanski 5.5 - Ingresso in campo un po' troppo timido. Da un suo liscio nasce il palo di Frendrup.

Dominguez 6 - Tanta voglia di fare, ma la sua gara manca un po' di consistenza tecnica. Comunque, la sua prestazione risulta sufficiente perché con la sua intensità e la sua fisicità riesce a rimanere nella partita.

Dijks 6 - Ritmi spesso blandi, ma quando prova a spingersi in avanti ha le armi per creare situazioni interessanti: pesca De Silvestri con un bel cross, nel primo tempo, e fa ammonire Ostigard con un bel inserimento.

Raimondo 6 - Tre volte in fuorigioco nei primi minuti di gara. Voglioso, ma spesso poco consistente fisicamente, riesce comunque a crearsi una buona occasione con un bel colpo di testa, parato da Semper. Una sufficienza di incoraggiamento. Vignato s.v. - Una ventina di minuti dove tocca pochissimi palloni.

Barrow 6 - Un fantasma fino al gol, praticamente sbaglia qualsiasi pallone che tocca. Ironia della sorte, proprio con un suo passaggio sbagliato chiude un uno-due involontario con Hernani, smarcandosi davanti a Semper. A conti fatti decide la gara e quindi è impossibile dargli l'insufficienza.

Mihajlovic 6 - La prestazione è in linea con le ultime uscite della sua squadra: tanti errori tecnici e pochissima consistenza offensiva. Il Genoa produce di più e la vittoria, va detto, arriva con un colpo di fortuna. Ci vuole anche questo, per carità, e la fortuna bisogna sapersela creare. Comunque, il suo Bologna chiude il campionato con una vittoria.

LEGGI ANCHE: GENOA-BOLOGNA 0-1: DECIDE IL GOL DI BARROW AL 66'


💬 Commenti