Da Calafiori a Vignato, ecco le chiavi per sbloccare il mercato del Bologna

É tempo di mercato: in attesa di ricevere risposte sui rinnovi di Dominguez e Orsolini, Sartori e Di Vaio continuano la ricerca di un terzino sinistro

Scritto da Domenico Giuliani  | 
Emanuel Vignato

Dopo l'incolore eliminazione avvenuta in Coppa Italia per mano della Lazio, gli uomini di mercato del Bologna tornano a lavoro per regalare a Thiago Motta un terzino sinistro.

Come riportato dall'edizione odierna del Resto del Carlino, le attenzioni di Sartori e Di Vaio si stanno concentrato su Riccardo Calafiori, terzino sinistro ventenne che quest'estate è emigrato in Svizzera, al Basilea. 

Anche perchè: Terzic non si muove da Firenze fino a giugno, Reabciuk saluterebbe l'Olympiacos solo a titolo definitivo, e Josh Doig costa troppo. 

Inoltre, anche quel Toni Lato - di cui tanto si parlava a inizio mercato, sembra essere molto vicino al Real Betis, dopo che gli spagnoli hanno ceduto per 15 milioni il terzino sinistro Moreno all'Aston Villa. 

Capitolo uscite: l'indiziato numero uno a lasciare Casteldebole nel mercato di gennaio è sempre Emanuel Vignato. Proprio il giovane trequartista è al centro di un intreccio di mercato che vede protagonisti Bologna, Empoli e Salernitana.

La Salernitana si è mostrata interessata al centrocampista italiano. I granata, però, seguono anche Bajrami e Bandinelli dell'Empoli. Nel caso Morgan De Sanctis, ds della Salernitana, decidesse di affondare il colpo per uno dei due centrocampisti dell'Empoli, allora sarebbe proprio la squadra toscana a tornare prepotentemente in corsa per Vignato. 

Insomma, è tempo di attesa.

Ed è tempo di attesa anche per i rinnovi. L'agente di Nico Dominguez è atteso in città durante la prossima settimana. La speranza è di avere una risposta definitiva prima della partita contro lo Spezia, in programma il 27 gennaio.

LEGGI ANCHE: Thiago Motta: "Niente alibi, dovevamo fare meglio e la Lazio ha meritato. Ora subito testa alla Cremonese"


💬 Commenti