Prima vittoria europea della Virtus femminile trascinata da Hines-Allen

Le ragazze bianconere vincono anche in Eurocup

Scritto da Marco Vigarani  | 

Parte bene la Segafredo che con Dojkic e Hines-Allen impensierisce subito la difesa spagnola. Gernika risponde soprattutto dall’arco. La Segafredo, però, è mentalmente presente nella partita e risponde colpo su colpo ai canestri delle spagnole chiudendo sul -3 il primo periodo, 18-15. Nel secondo periodo l’intensità difensiva delle bianconere cala e Gernika ne approfitta, raggiungendo la doppia cifra di vantaggio nella seconda parte del secondo quarto. Zandalasini prova a scuotere la squadra di coach Lino Lardo che chiude sul 40-26 all’intervallo. Al rientro dagli spogliatoi la Virtus parte bene, guidata da Hines-Allen che segna il -8 e costringe Gernika al timeout sul 48-40 a metà del terzo quarto. Al ritorno in campo Gernika torna in doppia cifra di vantaggio e a 10′ dalla fine il punteggio dice 52-41. Hines-Allen apre l’ultimo quarto con due punti dopo un rimbalzo in attacco: 6 punti in fila della giocatrice americana riportano la Segafredo a -7 dopo 2′. Gernika torna a segnare dalla lunetta, risponde Dojkic in penetrazione. La difesa bianconera sale di tono: Hines-Allen segna dalla media, Turner segna il tap-in e per la Segafredo è -3 a 5′ dalla sirena finale. Un gioco da tre punti di Battisodo permette alla Segafredo di impattare a quota 56, Gernika risponde dalla lunetta. Hines-Allen firma il nuovo vantaggio Segafredo, Gernika ancora dalla lunetta fa 1/2. Hines-Allen è ovunque: recupera a rimbalzo e dall’altra parte segna la tripla del +4 a 40″ dal termine. Gernika non ne ha più e per la Segafredo è vittoria, la prima storica in Europa.

Dopo la gara con Gernika, ha parlato in conferenza stampa coach Lino Lardo: “Peccato per la differenza canestri ma abbiamo fatto una grandissima partita in un campo difficile contro una squadra che aveva appena vinta sul campo di Carolo. Abbiamo concesso troppo nel primo tempo, tanti rimbalzi, non eravamo reattive però questa squadra sta pian piano prendendo forma. Nel secondo tempo abbiamo avuto una difesa encomiabile e pian piano in attacco abbiamo messo le cose a posto. Siamo in costruzione, anche Turner sta entrando nei meccanismi. Ci vuole tempo ma abbiamo dato un altro segnale importante. L’ultimo quarto lo abbiamo vinto 26-10 e questo è un grandissimo segnale, concedendo solo 22 punti nel secondo tempo. Non abbiamo ruotato tutte le giocatrici ma in queste partite ci vuole tanta esperienza.”

Lointek Gernika – Virtus Segafredo Bologna 62-67
(18-15, 22-11, 12-15, 10-26)

GERNIKA: Arrojo 2, Bjoklund 4, Silva 5, Aritztimuno 8, Buch 9, Brkaninovic 15, Moore 17, Lorono, Alberdi. Coach Lopez

VIRTUS: Barberis 1, Zandalasini 6, Turner 6, Battisodo 7, Dojkic 13, Ciavarella, Pasa, Laterza, Tassinari, Tava, Hines-Allen 34. Coach Lardo


💬 Commenti