Seguici su Twitch

Virtus, dopo Tessitori altri due giocatori in partenza. Per l'acquisto di Reynolds spunta un ostacolo

Le Vnere salutano altri due giocatori, mentre sembra complicarsi l'acquisto del centro statunitense

Scritto da Andrea Riva  | 
Ekpe Udoh (Foto Virtus Segafredo Bologna - Matteo Marchi)

Dopo la partenza di Amedeo Tessitori destinazione Venezia, la Virtus Bologna saluta altri due giocatori ovvero Ekpe Udoh e Jakarr Sampson. Quest'ultimo era arrivato lo scorso settembre per sostituire proprio l'infortunato Udoh (lesione tendine rotuleo) con la sua stagione caratterizzata da alti e bassi e migliorata notevolmente dopo l'arrivo ad inizio marzo di Toko Shengelia. Il club felsineo inizialmente voleva confermare il classe '93 che aveva un biennale, ma alla fine il giocatore ha deciso di tornare negli Stati Uniti, uscendo dunque dal contratto.

Per Udoh invece ci sarà la rescissione del contratto (anche lui aveva un biennale), con lo sfortunato trentacinquenne che è riuscito a giocare solo sei minuti in Supercoppa italiana, prima del grave infortunio citato sopra.

Per quanto riguarda il mercato in entrata, è molto vicino l'acquisto dell'ala grande Jordan Mickey, mentre si è in attesa di chiudere il centro statunitense Jalen Reynolds, ma qui  è spuntato un ostacolo, infatti c'è da battere la concorrenza dell'Unics Kazan.

LEGGI ANCHE: Documentario EuroCup 2021-22, "Via per la grandezza" (VIDEO): il trionfo della Virtus Bologna


💬 Commenti