Il Bologna ha ottenuto un amaro pareggio in quel di Lecce. Al Via del Mare infatti i rossoblù non sono riusciti ad ottenere i 3 punti a causa del rigore realizzato da Piccoli a tempo scaduto. Tanta la rabbia dei rossoblù, evidenziata anche dalle parole del tecnico italo-brasiliano, Thiago Motta, al termine del match.  Dopo un primo tempo combattuto, i felsinei sono riusciti a sbloccare la gara grazie ad una perla di Lykogiannis su punizione. Da quel momento il Bologna ha preso in mano la gara, fallendo clamorosamente più volte la rete che avrebbe chiuso la gara, prima con lo stesso Lykogiannis, poi con Ndoye e Ferguson. Nel finale a tempo scaduto l'episodio che ha deciso il match: fallo di Calafiori sul portiere del Lecce e 1-1 finale siglato da Roberto Piccoli. Tanta è la frustrazione del Bologna, che con un risultato pieno sarebbe volato a 24 punti in classifica e agganciato momentaneamente il quarto posto. Non solo rabbia per il tecnico del Bologna Thiago Motta, ma anche per Michel Aebischer, che al termine della gara ha parlato sottolineando non solo l'episodio dubbio finale, ma anche il poco cinismo avuto dai felsinei nel momento in cui un secondo gol avrebbe definitivamente chiuso la gara.

Michel Aebischer
Michel Aebischer e Nikola Vlasic (ph. Image Sport)

Risultato difficile da accettare per Aebischer

Difficile accettare. Avevamo le occasioni per fare il 2-0. Dobbiamo prendere questo risultato e andare avanti.  Il calcio è così, se non segni spesso dietro lo subisci. Guardiamo il nostro gioco. Nel secondo tempo abbiamo fatto bene, e con tanta qualità in panchina la squadra cresce. Dovevamo chiuderla”.

Tanta concorrenza in squadra

Penso che per ogni giocatore è dura essere titolare, perché abbiamo una squadra fortissima. Abbiamo tanta qualità e lo abbiamo visto anche oggi”.

LEGGI ANCHE: Motta: "Data la possibilità a Nasca di combinare il suo, non è la prima volta"

Motta: "Data la possibilità a Nasca di combinare il suo, non è la prima volta"
D'Aversa: "Mi dispiace per Thiago Motta, ma il rigore è netto e c'era anche espulsione"

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi