Seguici su Twitch

Bologna, il nuovo Dall'Ara nella stagione 2026/27. Lo assicura il sindaco

Ieri, in una conferenza stampa a Palazzo d'Accursio, il sindaco e l'ad Fenucci hanno parlato della futura casa del Bologna

Scritto da Enrico Traini  | 

Il sindaco Matteo Lepore e l'amministratore delegato del Bologna, Claudio Fenucci, hanno parlato del progetto stadio, in una conferenza stampa indetta a Palazzo d'Accursio.

Come riporta l'edizione odierna de la Repubblica, l'occasione è arrivata dopo la delibera di venerdì della giunta comunale, la quale porterà il Dall'Ara e lo stadio temporaneo al Fico ad essere costruiti dalla stessa azienda. Probabilmente Fincantieri.

Le parole del sindaco Lepore sono state molto chiare: “Contiamo di finire il restyling del Dall'Ara entro la stagione 2026/27. Mi fido più di Saputo che del nuovo governo”.

Tuttavia, l'iter burocratico è tutt'altro che in discesa, specialmente per quanto riguarda il Dall'Ara. Per lo stadio temporaneo, invece, i lavori potrebbero iniziare nell'estate del 2023. L'impianto avrà circa 16mila posti, e successivamente rimarrà a disposizione della Primavera e della squadra femminile.

Con queste tempistiche, i lavori per lo stadio Dall'Ara potrebbero allora iniziare nell'estate del 2024, per terminare circa dopo 2 anni, massimo 2 anni e mezzo. Lepore assicura: “sarà un luogo con molti più servizi e molte più attrezzature”.

GUARDA BFC WEEK #58

 

LEGGI ANCHE: Fenucci: "La rosa è incompleta. Il Bologna ha bisogno di Mihajlovic"


💬 Commenti