Nuoto pinnato: cinque ori per il CUS Bologna agli italiani

Nel ravennate diciannove medaglie per i ragazzi bolognesi

Scritto da Matteo Fogacci  | 

Ancora risultati di rilievo per il nuoto pinnato del CUS Bologna. Durante la due giorni di gare al Bacino della Standiana, nel Ravennate valide per i campionati italiani in acque libere di nuoto pinnato gli atleti bolognesi e l'allenatrice, Veronica Arrighi, sono stati tra gli assoluti protagonisti. In Romagna sono stati sette i cussini presenti sia nel pinnato che nel fondo e hanno conquistato cinque medaglie d’oro, sei d’argento e otto di bronzo.

Su tutti Simone Ravagli, seconda categoria, che cala un clamoroso tris d’oro sulle distanze di 1, 2 e 5 chilometri di nuoto pinnato. Doppietta d’oro per Silvia Gualandi (seconda categoria) sulla distanza di 1 e 3 chilometri pinne. Poker d’argento per Davide Campagnoli (senior) che nell’1 e 3 chilometri pinne chiude al secondo posto sia come assoluto sia come categoria.

E ancora Andrea Montalti (senior) è argento di categoria e bronzo assoluto nei 5 chilometri ed è di bronzo anche nei 2 chilometri di nuoto pinnato. Il terza categoria Christian Degli Esposti è d’argento nei 5 chilometri, mentre conquista il bronzo nell’1 e nei 2 chilometri di nuoto pinnato.

Elena Rossi (senior) porta a casa due bronzi sulla distanza di 1 e 3 chilometri pinne.

Damiano Palleschi (prima categoria) firma due bronzi nell’1 e nei 2 chilometri di nuoto pinnato.

Il bottino complessivo, unito ai precedenti risultati ottenuti nelle prove di Coppa Italia, regala il secondo posto al Cus Bologna nella classifica generale.

Adesso, dopo un lunghissimo e proficuo lavoro, è arrivato il momento per questi fantastici ragazzi di prendersi una meritata vacanza per tornare, poi, a lavorare in piscina e in palestra da settembre.


💬 Commenti