A San Siro, al termine del pareggio tra il Bologna e il Milan di Stefano Pioli, è intervenuto Thiago Motta. Il tecnico dei felsinei ha parlato così ai microfoni della sala stampa.

Le parole di Motta sulla sua 100esima panchina in A e sull'arbitraggio

“Non mi cambia nulla. Sono contento e soddisfatto della prestazione di oggi. Espulsione? È stato un episodio che non ho capito nemmeno dal campo e non ho avuto nessuna spiegazione. Io non parlo degli arbitri. Se qualcuno lo farà questo sarà Giovanni Sartori, se non lo farà significherà che quello che ha visto oggi gli sarà andato bene. Sono soddisfatto dei ragazzi, hanno fatto la partita e hanno voluto vincere come abbiamo fatto in tutte le partite. Poi si pareggia, si vince o si perde, ma sono soddisfatto”.

Le parole di Motta sulla continuità avuta nei 90 minuti

“Abbiamo fatto tanto. Riesco a capire e accettare che il risultato decreta il giudizio finale. Oggi se finisce con la vittoria del Milan o se avessimo vinto noi la valutazione sarebbe stata ben diversa. Abbiamo fatto altre partite così senza però riuscire a portare punti a casa alla fine. La squadra mi ha dato soddisfazione, faccio i complimenti ai ragazzi”.

Skorupski
Il rigore parato da Skorupski a Giroud (ph.Image Sport)

Il commento di Motta sui fischi di San Siro

“Non esco da San Siro a petto in fuori, bensì con i piedi per terra. I miei ragazzi hanno fatto una grande prestazione. I fischi del pubblico dopo l'espulsione? Penso solo al Bologna, no a trasformarli in applausi in futuro”.

Motta risponde ad un giornalista portoghese: "Conosco solo la cultura del lavoro”

“Sono soddisfatto della carriera che ho avuto da calciatore. Ho sempre dato il massimo per ogni squadra in cui ha giocato e anche per la nazionale italiana. Avevo già in mente da tempo di fare l'allenatore, mi piace essere sempre a disposizione dei ragazzi. Sono concentrato sul presente, non penso al futuro. Conosco solo la cultura del lavoro”.

Le parole del tecnico italo-brasiliano sul Milan

“Come ho detto alla vigilia, dopo  la gara di oggi penso ancora che il Milan sia candidata alla vittoria dello scudetto”.

LEGGI ANCHE: Le pagelle di Milan-Bologna: Beukema rivedibile, Zirkzee illumina San Siro

Le pagelle di Milan-Bologna: Beukema rivedibile, Zirkzee illumina San Siro
Orsolini: "Volevo esserci dall'inizio. Rigore? Maignan è grosso, ho cercato di non guardarlo"

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi