Basket, Lepore: "Servono interventi urgenti, Basket City rischia di fallire"

L'assessore allo Sport del Comune di Bologna ha incontrato i dirigenti di Virtus e Fortitudo

Scritto da Dario Ronzulli  | 

Questa mattina, l’assessore allo Sport del Comune di Bologna, Matteo Lepore, accompagnato dai consiglieri comunali Roberta Li Calzi e Raffaele Persiano, ha incontrato il Presidente di Fortitudo Pallacanestro Bologna 103 Christian Pavani e l’Amministratore Delegato di Virtus Bologna Luca Baraldi.
Oggetto dell’incontro le forti preoccupazioni da ambo le parti per la crisi del settore sportivo e in particolare del basket professionistico causato dall’emergenza Covid.

L’appuntamento rientra all’interno di un giro di colloqui che l’assessore sta promuovendo con tutto il mondo sportivo bolognese.

“Come assessore allo sport del Comune di Bologna chiedo con forza al Governo e al Parlamento, oltre che alla Lega Basket e alla Federazione Italiana Pallacanestro, di prendere al più presto provvedimenti efficaci per salvare il movimento sportivo professionistico e di base – dichiara l’assessore Matteo Lepore –. Faccio mio l’appello di Virtus e Fortitudo, due società che da sole rappresentano oltre il 40% del ticketing del campionato italiano, nonché una quota rilevante degli investimenti imprenditoriali, in un campionato di fatto senza diritti televisivi. L’attuale situazione di stallo e l’assoluta mancanza di risorse a sostegno rischiano di minare la continuità aziendale e sportiva di queste realtà. Basket city rischia letteralmente di fallire e noi non possiamo permetterlo. Lo sport è lavoro, il professionismo è impresa, dunque si mettano in campo i ristori per chi non può avere il pubblico nei palazzetti. Quanto è stato fatto fino ad ora non ha avuto effetti”.

(Comunicato Comune di Bologna)


💬 Commenti