Repubblica - Le lacrime, il dolore e la paura: la situazione di Schouten

Il ragazzo sente dolore, ma gli esami a cui è stato sottoposto escludono qualsiasi tipo di lesione

Scritto da Francesco Livorti  | 
Jerdy Schouten (ph. bolognafc.it)

Da fine agosto Jerdy Schouten, 24 anni, da tre stagioni in rossoblù, soffre di una infiammazione all’anca che non gli consente, dice lui, di calciare il pallone. Gli esami a cui è stato sottoposto, molteplici e sofisticati, escludono qualsiasi tipo di lesione. In Olanda farà riabilitazione, alcuni tipi di esercizi specifici, seguito dal suo medico di fiducia e dallo stesso fisioterapista che venne apposta a Bologna per un consulto a fine settembre. Mihajlovic avrebbe preferito che il ragazzo restasse a Casteldebole, la società ha invece scelto di lasciarlo andare. Più di una volta, davanti allo stesso tecnico che cercava di parlargli, il nativo di Hellevoetsluis è scoppiato a piangere, letteralmente. Andare dai genitori, hanno riflettuto i dirigenti, sentire l’aria di casa, ritrovare antiche certezze e consuetudini potrebbe fargli bene.

 

 

 

 


💬 Commenti