Primavera, Fiorentina-Bologna 1-2: vince all'esordio la squadra di Zauri

La doppietta di Pagliuca stende una Fiorentina in nove che perde tra le mura amiche

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 

Non stecca all’esordio la Primavera di Luciano Zauri, che alla sua prima partita alla guida dei rossoblù vince un match complicato contro la Fiorentina che, nonostante la doppia inferiorità numerica, non si è mai mostrata doma, cercando in ogni modo di mettere in difficoltà gli ospiti. Decide la doppietta di Pagliuca, schierato titolare in un tridente con Di Dio e Rocchi, che porta in vantaggio i suoi e che con una zampata regala a Zauri i primi tre punti della sua gestione. In mezzo il pareggio di Pierozzi, che sembrava aver ridato speranze alla squadra di Aquilani: prossimo impegno mercoledì alle 15, per la prima gara di Primavera Tim Cup contro il ChievoVerona.

PRIMO TEMPO. L’equilibrio dei primi 15 minuti viene spezzato, al ventesimo, con la giocata di Mattia Pagliuca, figlio di Gianluca, che taglia in due la difesa della Fiorentina e, col destro, batte in diagonale Chiorra, portando i suoi in vantaggio e siglando la prima rete della stagione, la seconda nel campionato Primavera 1. La Fiorentina prova a replicare, tentando la fortuna per due volte con Pierozzi, mentre il Bologna sfiora il raddoppio con il colpo di testa di Ruffo Luci, a lato: nervosismo nel finale della prima frazione, con tante ammonizioni e un intervento di Montebugnoli di Spalluto che ha fatto discutere.

SECONDO TEMPO. Ripresa al via con i padroni di casa aggressivi e pericolosi, anche troppo, visto che al dodicesimo Dalle Mura guadagna anzitempo la via degli spogliatoi a causa di un fallo di mano che gli costa il secondo giallo del match e quindi l’espulsione. Aquilani mette mano alla panchina, cercando di ridisegnare i suoi, e trova addirittura il pareggio grazie alla rete del fuoriquota Pierozzi al 25’, che controlla un pallone vagante in area e batte un incolpevole Molla. Un Bologna in sofferenza trova però la forza di rialzarsi e di piazzare la zampata decisiva, ancora con Pagliuca: Rabbi scappa sulla sinistra, mette in mezzo un pallone di difficile lettura per i Viola sul quale piomba il classe 2002, che mette a segno la sua personalissima doppietta, decisiva per conquistare la vittoria finale. Allo scadere altro cartellino rosso per la Fiorentina, con Bianco che riceve la seconda ammonizione di giornata, frutto di un esagerato nervosismo.

Il tabellino di Fiorentina – Bologna 1-2

Fiorentina (4-3-3): Chiorra; Neri, Frison, Dalle Mura, Ponsi (1’ st Quirini, 43’ st Sersanti); Krastev, Fiorini (1’ st Milani), Bianco; Pierozzi, Spalluto (18’ st Gentile), Di Stefano (18’ st Toci). Allenatore: Aquilani. A disposizione: Ricco, Chiti, Sacchini, Kukovec, Agostinelli, Corradini, Falou.

Bologna (4-2-3-1): Molla; Arnofoli, Milani, Khailoti, Montebugnoli (43’ st Motolese); Roma (26’ st Pietrelli R.), Farinelli (7’ st Grieco); Rocchi, Ruffo Luci, Di Dio (27’ st Rabbi); Pagliuca (43’ st Paananen). Allenatore: Zauri. A disposizione: Prisco, Cossalter, Cavina, Pietrelli A., Cudini, Fabretti, Sigurpalsson.

Reti: 20’ pt Pagliuca (B), 25’ st Pierozzi (F), 40’ st Pagliuca (B)

Ammoniti: Bianco, Dalle Mura, Neri, Krastev, Sersanti, Gentile; Farinelli, Montebugnoli, Pagliuca, Grieco, Molla, Ruffo Luci.

Espulso al 12’ st Dalle Mura per doppia ammonizione, al 44’ st Bianco per doppia ammonizione.

Recupero: 2’ pt, 6’ st.

Arbitro: Scarpa di Collegno.

 

 

 

 

 

 


💬 Commenti