La Virtus femminile strapazza Lucca ed è seconda

Bel successo per le ragazze bianconere

Scritto da Marco Vigarani  | 

Parte la forte la Virtus nel primo quarto, Dojkic e Turner fanno la voce grossa in attacco, Zandalasini trova spesso la via del canestro e dopo 4′ dalla palla a due la Segafredo conduce con il punteggio di 16 a 6. Wiese accorcia le distanze, Battisodo trova la tripla e Turner appoggia ancora una volta al ferro, ma Lucca è viva e trova in Miccoli una spina nel fianco nella difesa virtussina (21-15). Dojkic e Zandalasini riportano sul +10 la V Nera, Wiese fa 2/2 dalla lunetta ma la Segafredo trova in Tassinari e Barberis il canestro del momentaneo 27 a 17, time out chiamato da coach Andreoli a 2′ dalla prima sirena. Bologna difende, Lucca non riesce a tornare a contatto di Dojkic e compagne, il primo quarto termina sul punteggio di 30 a 20. 8 a 0 di parziale per la squadra di coach Lardo che inizia questo secondo periodo di gioco con grinta, la Segafredo conduce con diciotto lunghezze di vantaggio (38-20); Gesam prova a rientrare in partita ma Cinili trova una gran tripla che costringe la panchina toscana ad interrompere il gioco, 43 a 26 Virtus a 4′ abbondanti ancora da giocare. Virtus che tocca il +23 e gestisce molto bene il vantaggio accumulato, mentre in difesa la V non lascia passare nulla; l’ultimo canestro del primo tempo è una tripla di Dojkic, sirena e squadre a riposo sul punteggio di 54 a 31. Terzo quarto che inizia con Zandalasini che trova con continuità la via del canestro e permette alle sue compagne di tenere inalterato il vantaggio accumulato, 63 a 39 Virtus a 4′ dalla terza sirena; Turner segna, Cinili trova altri due punti e supera i 2.300 segnati in carriera. Dojkic continua a segnare, Ciavarella trova il tiro dall’arco e la partita è saldamente nelle mani delle virtussine, terzo quarto che termina con il punteggio di 74 a 48. L’ultimo periodo di gioco vale giusto per le statistiche, la partita è ampiamente indirizzata sui binari bianconeri, Turner continua a fare la voce grossa sotto le plance e la Virtus conquista la vittoria, Segafredo che si impone su Lucca con il punteggio di 96 a 70.

Dopo la gara con Lucca ha parlato, in conferenza stampa, il coach bianconero Lino Lardo: “Una partita che alla vigilia temevamo perchè Lucca veniva da quattro vittorie consecutive, una squadra che gioca bene, in più noi non potevamo contare sull’apporto di Hines-Allen. L’approccio è stato buono, tosto, siamo soddisfatti per come abbiamo condotto la gara, siamo state brave ad incanalarla nei binari giusti, concedendo forse qualcosa di più in difesa, ma è normale in queste  partite dove non ci sono accoppiamenti facili e le cose filano liscie in attacco.  L’importante era ritrovare i due punti, l’intensità e il giocare insieme. Sono partite che ci danno fiducia, nonostante dobbiamo riportare ancora qualche problema fisico ad alcune delle nostre atlete che verificheremo nei prossimi giorni. L’obbiettivo rimane sempre quello di giocare forte e dare sempre il massimo in campo”.

Virtus Segafredo Bologna vs Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca: 96 – 70
(Q1 30-20; Q2 54-31; Q3 74-48)

VIRTUS: Pasa, Tassinari 3, Ciavarella 6, Barberis 4, Laterza ne, Dojkic 28, Battisodo 7, Turner 18, Zandalasini 21, Cinili 9. Coach: Lardo

LUCCA: Azzi, Natali 7, Dietrick 4, Parmesani 4, Gianolla 14, Kaczmarczyi ne, Miccoli 11, Valentino, Gilli 3, Frustaci 7, Wiese 20. Coach: Andreoli

Arbitri: Cappello Calogero, Dionisi Alessio, Morassutti Alberto.


💬 Commenti