Playout Primavera 1, al Bologna va bene il pareggio: l'andata contro la Lazio finisce 1 a 1

Di Shehu e Vergani i gol della gara: la retrocessa in Primavera 2 si deciderà martedì prossimo, a Casteldebole

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
Edoardo Vergani, oggi in gol

Finisce 1 a 1 l’andata dei playout Primavera tra Lazio e Bologna, con i ragazzi di Luciano Zauri che si giocheranno tutto tra poco meno di una settimana, martedì 29, quando a Casteldebole, al termine dei 90 minuti, si saprà la squadra che retrocederà in Primavera 2.

Un pareggio, con gol, che tiene aperte molte porte ai rossoblù, che al ritorno potranno contare, oltre che sulla vittoria per superare i playout, anche sul pareggio per 0 a 0, mentre in caso di 1 a 1 si disputerebbero i supplementari. Al gol di Shehu, alla mezz’ora, ha risposto Vergani, ben imbeccato da Ruffo Luci, con il Bologna che si è messo in modalità attesa per quasi tutta la gara, facendosi vedere davvero poche volte dalle parti di Pereira, accontentandosi del pareggio. Al ritorno ci sarà Rabbi, oggi squalificato: un’occasione in più per uscire da Casteldebole con un risultato positivo.

 

Le formazioni

Zauri, tecnico del Bologna, schiera i suoi con un 4-3-1-2: davanti a Molla ci sono Arnofoli, Milani, Khailoti e Montebugnoli, con Viviani e Roma ai lati di Farinelli. Dietro le punta Ruffo Luci, a supporto di Rocchi e Vergani. In panchina Pagliuca. 

I padroni di casa della Lazio, allenati da Alessandro Calori, si dispongono con un 4-3-1-2: davanti a Pereira ecco Novella e il rientrante Ndrecka sulle fasce, con Floriani e Franco al centro. Davanti alla difesa è pronto Bertini, Marino Andrea e Coulibaly saranno le mezzali mentre dietro a Moro e Castigliani agirà Shehu. 

 

La partita

Parte meglio la Lazio di Alessandro Calori che, nel giro di un quarto d’ora, si fa vedere nei pressi di Molla per ben tre volte, prima con Castigliani, poi col traversone di Novella deviato in angolo dal portiere albanese e infine col sinistro di Shehu, inghiottito dall’estremo difensore rossoblù. Al 22’ il Bologna prova a farsi vedere in contropiede, ma il tentativo di Vergani viene deviato dalla difesa biancoceleste. Alla mezz’ora, come detto, il gol laziale: Novella spalanca col mancino sul secondo palo, dove il tentativo di prima di Moro viene ribattuto in rete da Shehu, tutto solo in mezzo all’area, che buca Molla e porta avanti i suoi. Reagisce il Bologna, pur rischiando con Milani che sbaglia in impostazione, e al 39’ arriva il pareggio firmato da Vergani, con l’attaccante che sfrutta un’incertezza della difesa avversaria, e uno splendido passaggio di Ruffo Luci, per bucare Pereira. 

Nella ripresa, cambi a parte, succede poco: il Bologna ci prova con Ruffo Luci, ma il destro termina alto, mentre la Lazio continua a dare l’impressione di avere maggiormente in pugno la gara e fa di tutto per tornare in vantaggio. Di Castigliani e Franco le occasioni degne di note: entrambi i tiri, però, terminano alto sopra la traversa di Molla. A Formello finisce 1 a 1, si deciderà tutto a Casteldebole. 

 

Il tabellino della gara

Lazio - Bologna 1-1

Lazio (4-3-1-2): Pereira; Novella, Floriani (21' st Armini), Franco, Ndrecka; Marino A., Bertini, Coulibaly; Shehu (33' st Tare); Moro, Castigliani (38' st Mancino). Allenatore: Calori. A disposizione: Peruzzi, Ferro, Zaghini, Santovito, Marino T., Cesaroni, Ferrante, Cerbara.

Bologna (4-3-1-2): Molla; Arnofoli, Milani, Khailoti, Montebugnoli; Viviani (28' st Maresca), Farinelli, Roma (50' st Pietrelli A.); Ruffo Luci (50' st Cossalter); Rocchi (38' st Pagliuca), Vergani. Allenatore: Zauri. A disposizione: Prisco, Motolese, Pietrelli R., Annan, Tosi, Paananen, Cavina, Sigurpalsson.

Reti: 29' pt Shehu (L), 39' pt Vergani (B).

Ammoniti: Floriani (L), Viviani, Arnofoli (B). 

Arbitro: Tremolada di Monza.  


💬 Commenti