Thiago Motta si è presentato in conferenza stampa a due giorni da Sassuolo-Bologna. Il tecnico dei rossoblù ha risposto alle domande dei giornalisti presenti a Casteldebole. Motta è partito parlando dell'entusiasmo dopo la vittoria con il Frosinone. Ecco le sue parole. 

Come hai visto i ragazzi in questa settimana?

“Grazie al lavoro quotidiano dei calciatori stiamo vivendo un buon periodo, li ho visti bene”.

L'entusiasmo è un'arma in più?

“Se viene utilizzato bene può essere utile, non è cambiato nulla per noi. Oggi abbiamo fatto un grande allenamento, andiamo avanti così”.

Può essere il sabato di Karlsson?

“L'importante è che sia il sabato del Bologna. Karlsson fa parte del gruppo, vediamo”.

Cosa c'è da migliorare ora?

“Tutti dobbiamo migliorare, non possiamo fermarci. Quello fatto fino a oggi lo abbiamo fatto bene, domani è domani”.

Cosa manca a Orsolini per raggiungere magari lo status di Berardi?

“Orsolini è un calciatore fantastico, sta lavorando bene e con attenzione”.

Chi è più innovativo tra lei e Dionisi?

“Non sta a me giudicare, io lavoro sempre al massimo per migliorare la squadra".

De Silvestri quale altre sorprese può tirar fuori dal cappello?

“Lollo è un esempio per gli altri, in questo momento sta sfruttando le opportunità che gli vengono concesse”.

Motta che Sassuolo si aspetta?

“Mi aspetto un Sassuolo che ha fatto partite importanti, non è da poco. Hanno una rosa importante, hanno cambiato molto ma hanno sempre caratteristiche importanti, giocano bene a calcio, si compattano bene e vogliono limitare gli avversari”.

Il Sassuolo ha il baricentro alto in fase di non possesso, una ricerca della profondità può essere un buon fattore?

“Possiamo sfruttarla, sì. E' molto importante nel calcio in generale, ti permette con un passaggio diretto di andare bene in avanti”.

Remo Freuler contro il Verona
Remo Freuler contro il Verona (ph. Image Sport)

Freuler è cresciuto molto, la cerniera svizzera a centrocampo quante certezze ti dà? A Karlsson chiedi quello che fa Saelemaekers?

“Conosciamo molto bene Remo, ha fatto cose fantastiche all'Atalanta, gioca in Nazionale ed è arrivato in Inghilterra. Parliamo di un calciatore importante che sta migliorando. A Karlsson posso chiedergli le stesse cose ma ognuno ha le proprie caratteristiche”.

Qualcuno ti ha chiesto ancora l'Europa?

“Qui si pensa alla prossima partita. I tifosi possono chiedercelo, possono sognare loro. I tifosi possono sognare grazie al lavoro dei ragazzi”.

Tre gare ravvicinate, qualcuno può avere una chance?

“Possono giocare tutti, la mia squadra sta bene”.

Il Sassuolo spesso è stato altalenante, che ne pensa?

“Ogni gara è diversa, noi col Frosinone abbiamo fatto un ottimo primo tempo mentre loro hanno giocato bene il secondo”. 

Si parla molto di Zirkzee in termini di gol, ma nel secondo tempo col Frosinone è stato molto maturo.

“Sta bene, c'è anche merito nel leggere bene la partita”.

Questa squadra cosa potrà darti quando sarà al top?

“I miei danno sempre il massimo, bisogna riconoscerlo, è un qualcosa in più. Dove potrà arrivare questa squadra? Si vedrà".

Motta un messaggio ai tifosi?

“Senza di loro non si può giocare, giochiamo per loro”.

“Voglio ringraziare i miei giocatori, fanno sempre il massimo. C'è prima l'uomo, poi il lavoro. Voglio ringraziarli perché danno tutto, sempre”.

Verso Sassuolo-Bologna: Posch in gruppo
Adani: "Il Bologna deve giocarsi le sue carte per l'Europa"

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi