Resto del Carlino - Locatelli su Barrow: "Presentarsi con nove gol in un girone in serie A è pazzesco"

Parla l'ex centrocampista del Bologna cresciuto nelle giovanili della Dea

Scritto da Matteo Rosi  | 

Tomas Locatelli (ph bolognafc.it)

"Da tifoso voglio pensare che quella che sta per cominciare per il Bologna sarà una grande stagione: guai se non fosse così", a parlare è l'ex centrocampista del Bologna Tomas Locatelli che stazionò nel club emiliano dal 2000 al 2005 raccimolando 111 presenze con la maglia rossoblù.

Nato e cresciuto nelle giovanili dell'Atalanta, impossibile per lui non parlare delle sue origini: "Non lo dico perché sono bergamasco: ma come mai i giovani dell’Atalanta sono pronti subito, tanto che ogni anno a Bergamo ne sfornano due o tre di primissimo valore?".

Parlando della Dea come non menzionare la punta di diamante dell'attacco rossoblù, il giovane gambiano Musa Barrow: "Quello mi piace da matti. Presentarsi con nove gol in un girone in serie A è pazzesco: confermarsi su quei livelli sarebbe tanta roba". 

Infine conclude mettendo la pulce nell'orecchio della società: "L’Atalanta oggi è lassù, ma c’è stato un momento in cui era in B e il Bologna in A. Scusate se insisto: se c’è riuscita l’Atalanta a fare il salto perché non possiamo riuscirci anche noi?".


💬 Commenti