Le pagelle di Bologna-Verona: Bonifazi da incubo, Orsolini spreca un'altra occasione

Non basta l'ennesimo gol di Arnautovic: le sciocchezze di Bonifazi e Orsolini rovinano tutto

Scritto da Marco Vigarani  | 
Kevin Bonifazi (ph. bolognafc.it)

Skorupski 6,5 - Tradito da Bonifazi, non può nulla sulla rete di Henry. Molto bravo in un'uscita fuori dall'area e su una bordata di Ilic prima dell'intervallo. Nella ripresa viene graziato dagli avversari.

De Silvestri 5,5 - Spostato a fare il terzo di difesa, fa valere l'esperienza sugli avversari ma alla distanza accusa la fatica e cala vistosamente. Servono alternative di livello nel ruolo.

Medel 6 - Chiamato ad una sfida impari sul piano fisico con Henry, non demorde ma sembra l'unico vero baluardo di una difesa che fatica a trovare le giuste dinamiche.

Bonifazi 4 - Perdonato per il ritardo e per gli svarioni di Roma da Mihajlovic, conferma però dal primo istante di essere inadeguato per questo livello e Henry ne approfitta segnandogli in faccia l'1-1. Il credito è finito.

Kasius 6,5 - Promosso titolare a destra, mostra importanti segnali di vivacità sin dal primo istante e trova infatti l'assist per il vantaggio. Alla distanza non mancano anche le imprecisioni. Dal 65' Lykogiannis 5,5 - Scolastico e non sempre perfetto nel posizionamento, cicca il tiro della possibile vittoria.

Schouten 6,5 - Caparbio e intelligente nell'alimentare l'azione che porta al gol dell'1-0. Sembra tornato l'autentico padrone del centrocampo nonostante la pressione avversaria.

Dominguez 6 - Schierato affianco a Schouten cerca di essere una buona spalla ma sembra faticare a trovare la sua dimensione. Confeziona però un paio di buoni tiri nella ripresa. Dall'88' Aebischer sv.

Cambiaso 5,5 - Inizia la sua partita con un bel cross (non sfruttato) per la testa di Arnautovic confermandosi dotato di due ottimi piedi, ma a volte appare troppo innamorato del pallone creando pericoli.

Soriano 5,5 - Il capitano continua a sembrare un oggetto avulso alla manovra, si limita a qualche sporadica giocata esteticamente gradevole ma purtroppo non incisiva. Dal 65' Vignato 5,5 - Cerca qualche guizzo ma non risulta mai veramente incisivo.

Orsolini 4 - A lungo passa il tempo a prendere calci e spintoni da chiunque. Sogna il gol ma il Var, la sforutuna e Montipò glielo negano. Poi combina un disastro facendosi cacciare per una sciocchezza che ne fa crollare la valutazione. Doveva rilanciarsi ma si è affossato.

Arnautovic 6,5 - Alla prima occasione manca la porta di testa ma alla seconda non perdona e porta avanti i suoi. Il suo apporto offensivo in seguito però è praticamente nullo, anche per demeriti della squadra. Finisce litigando con arbitro e avversari, come sempre.

Mihajlovic 5 - Rischia di capitolare subito subendo il piano partita avversario, poi trova il gol senza riuscire a conservarlo. Nulla di nuovo. La ripresa è un manifesto di mediocrità: oggi è un allenatore che non chiede nulla e nulla trasmette con i cambi. Preoccupante il nervosismo dilagante nel finale fra i suoi giocatori.


💬 Commenti