Corriere di Bologna - Martino: "Sono combattuto fra delusione e soddisfazione. Se avessimo vinto non avremmo rubato nulla"

Le dichiarazioni post derby di Martino

Scritto da Riccardo Austini  | 
Antimo Martino (Foto Valentino Orsini - Fortitudo Pallacanestro Bologna)

Le dichiarazioni del tecnico della Fortitudo Kigili Bologna Antimo Martino, nel post partita del derby di Bologna: “Sono molto combattuto fra la delusione che domina e la soddisfazione di aver disputato una partita di grande spessore. Siamo stati condannati dagli episodi finali e penso di non essere smentito se dicessi che vincendo non avremmo rubato nulla. Abbiamo commesso errori banali e liberi tirati male, prima della giocata di Teodosic che ha deciso la partita nel finale. Quelli che poi hanno sbagliato sono gli stessi che ci hanno permesso di arrivare fin li, per cui non provo nessun rammarico nei loro confronti, ma ovviamente in questo sport gli episodi contano. Rimane una grande prestazione e un piano partita tattico ben eseguito, dove abbiamo alternato le difese durante la gara, d'altronde contro la Virtus non puoi non inventarti qualcosa. Il +8 del terzo quarto non sfruttato? In rotazione pagavamo a livello di lucidità, rispetto a un roster più lungo come quello della Virtus. Non abbiamo tante alternative. Feldeine ha giocato 35 minuti e alla fine era meno brillante e non possiamo permetterci di farlo giocare 22 minuti come Teodosic. Alla fine sono arrivate le loro giocate, che vengono da elementi che partono dietro, ma sono di qualità e fanno la fortuna delle squadre lunghe”.


💬 Commenti