Le parole di coach Dalmonte al termine della sfida contro Piacenza:

"La pallacanestro è uno sport di squadra, quando si perde l’analisi deve essere sul collettivo. Abbiamo speso tanta energia mentale nell’approccio e tanta energia fisica nel tenere, abbiamo subito in nemmeno 3’ il loro ritorno in partita, abbiamo faticato cercando di restare vicino nel punteggio in situazioni particolari ed equilibri precari di cui non voglio parlare. Quando c’era da chiudere la partita non siamo stati pronti, facendo tanti errori, con 15 palle perse dopo l’intervallo che hanno originato attacchi sbagliati e aperture in contropiedi. Senza scuse e alibi, eravamo esausti mentalmente e fisicamente. Forse avremmo dovuto essere più freddi nell’evitare tante perse, abbiamo cercato cose fuori dall’ordinario, abbiamo giocato con quintetti con un solo ball handler, tutte cose che ci hanno tolto energie. 

Riguardo il battibecco finale? Non è il momento per parlarne, ma ogni opinione su di noi va rispettata. Come impegno, al netto degli errori, non ho un millimetro di dubbio nel dire che i miei hanno dato il 100%. Avremo un’altra settimana di sofferenza, perché saremo questi anche a Milano, e non dobbiamo farci spostare da niente."

Scariolo: "Paternicò stavolta ha fatto un errore gravissimo, le immagini sono chiarissime. Shengelia aveva posizione difensiva e..."
Bologna-Juventus: 1-1, Milik risponde a Orsolini

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi