LBASerieA La Virtus è solida, abbatte Brindisi e va 2-0 nella serie

Ancora una vittoria per i bianconeri

Scritto da Redazione  | 
Virtus Bologna (Foto Virtus Segafredo Bologna)

Virtus matura, come in gara 1 e per questo conclude l'upset e torna a Bologna 2-0 nella serie. Partita simile a quella di domenica, con la Segafredo attenta e paziente nel togliere certezze a Brindisi punendo la squadra pugliese per tutta la gara. 

Belinelli apre le danze in avvio con due triple in fila ma Brindisi c’è e risponde colpo su colpo. Primo quarto intenso e molto fisico da entrambi i lati, con le squadre subito in bonus dopo 5’. Weems in contropiede segna il +3 bianconero, Harrison dalla lunetta non sbaglia. Poi Teodosic dall’arco risponde alla tripla di Willis e chiude il primo quarto sul 18-19. Teodosic ancora dall’arco apre il secondo periodo, poi serve la schiacciata di Hunter che scrive +6 ed obbliga Vitucci al timeout. Harrison riporta sotto l’Happy Casa, che mette la testa avanti prima del pareggio di Markovic a quota 28 a 5’ dall’intervallo lungo. Willis da tre punti segna il nuovo vantaggio casalingo ma Teodosic dall’altra parte risponde con la stessa moneta; poi è Perkins dalla lunetta a chiudere il primo tempo con il punteggio sul 38-39 all’intervallo. Teodosic e Ricci aprono il secondo tempo segnando il +7 bianconero dopo 3’. La difesa bianconera sale di colpi, soprattutto con Gamble che fa male ai padroni di casa. Thompson in contropiede segna il -6 (46-52), poi Belinelli dall’arco due volte per il +11 bianconero. Willis  e Bostic dalla lunetta permettono a Brindisi di ritrovare il canestro e tornare sul -4 e il terzo quarto si chiude sul 56-50. Ricci e Gamble fanno male alla difesa avversaria in avvio, Zanelli ridà linfa in attacco alla squadra di Vitucci che resta a -9 (59-68). Giochi da tre punti da una parte e dall’altra, prima con Bostic poi con Abass e la Virtus torna sul +10. Ancora Zanelli dall’arco permette ai suoi di rimanere aggrappati al match, poi Perkins dalla lunetta fa 1/2 anche se Ricci tiene a distanza gli avversari e segna il 69-77 a 2’ dal termine. Thompson risponde alla tripla del +11 di Ricci, poi però la difesa della Segafredo chiude i battenti. La Virtus resta avanti, Belinelli dalla lunetta riporta in doppia cifra il vantaggio a 30”. L’Happy Casa non ne ha più e le V nere portano a casa anche gara 2. Finisce 74-83. 


💬 Commenti