Corriere di Bologna - Gli esuberi bloccano il mercato in entrata: bisogna vendere

Il mercato del Bologna in entrata potrà proseguire se riuscirà a piazzare qualche esubero

Scritto da Riccardo Austini  | 
Gary Medel (Social)

Il Bologna conta ben dieci giocatori con ancora un contratto valido, seppur ormai fuori dai piani del club. Acquisti che risalgono addirittura al 2015, di calciatori che effettivamente non sono mai riusciti a ritagliarsi un ruolo ben preciso e come se non bastasse, sommando i loro ingaggi, sul bilancio hanno un peso non indifferente: complessivamente poco più di 9 milioni di euro. Dai casi più soft come Kingsley, Corbo e Cangiano, che sono costati circa 3 milioni per i cartellini e probabilmente saranno girati in prestito. Alle situazioni più difficili, come Medel, che percepisce di stipendio 1,5 milioni. In difesa poi, potrà arrivare a Bologna il tanto atteso Theate, solo dopo aver ceduto almeno uno fra Paz e Denswil (1,25 milioni totali d'ingaggio). Infine, risultano ancora altre situazioni molto complicate, per colpa di ingaggi troppo alti: Santander (1 milione di euro) e Falcinelli (900 mila euro), concludendo con i più “vecchi” Mbaye e Donsah, che risalgono ancora all'era Corvino; quasi 1,5 milioni di euro in due.


💬 Commenti