Virtus a valanga con Varese: buona la prima davanti al pubblico bianconero

Segafredo avanti fin dalle prime battute, finisce 97-56. Hervey sempre più trascinatore. Weems e Belinelli certezze

Scritto da Francesco Livorti  | 
Kevin Hervey (Foto Virtus Segfredo Bologna - Matteo Marchi)

Pronti via e la Virtus prova subito a scappare con il parziale di 11-0 interrotto solamente dal libero di Alessandro Gentile. E, proprio quando il grande ex di giornata scende in panchina, Varese risponde con un secco 9-0. E' Sorokas a salire in cattedra. Il primo quarto infatti si conclude 21-16 per i padroni di casa. La seconda frazione di gioco è contraddistinta dalla grande forza della Segafredo che tiene sempre il muso avanti almeno di tre possessi. Bianconeri ancora sopra all'intervallo 44-35, con Hervey già a quota 16. L'Openjobmetis esce dagli spogliatoi più timida e meno aggressiva e la comitiva di coach Scariolo ne approfitta andando sul +18. La schiacciata di Alibegovic in alley-oop su assist di Alexander alla fine del terzo periodo testimonia la netta difficoltà degli ospiti che si aggrappano solamente al tiro dalla lunga distanza e alle poche fiammate di Gentile. Il buzzer beater di Belinelli regala al pubblico bolognese il 72-50, punteggio al 30'. Solo una formalità gli ultimi 10' di gioco, al PalaDozza finisce 97-56. 23 punti per Hervey, 19 per Weems e 17 per Belinelli. Doppia cifra pure per Alibegovic, 13 punti in 16' per il classe '95.


💬 Commenti