Seguici su Twitch

Primavera, oggi Inter – Bologna: dove vedere la gara e le probabili formazioni

Alle 16.30 le due squadre chiudono la 20° giornata: ecco le ultime sul match

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
Mattia Motolese: oggi dall'inizio col Bologna? (Foto BFC)

Tempo di fare tris per il Bologna Primavera, che dopo aver battuto, fuori casa, il Napoli e aver superato, tra le mura amiche, il Lecce, è pronto questo pomeriggio a sfidare, in trasferta, l’Inter di Christian Chivu, squadra ancora in cerca di una sua identità precisa ma partita, a inizio anno, per puntare ai playoff. La sfida, valida per la 20° giornata di campionato (3° del girone di ritorno), inizierà alle 16.30 di questo pomeriggio, con il signor Nicolini di Brescia chiamato alla direzione arbitrale e coadiuvato da Paggiola di Legnago e da Bianchi di Pistoia.

All’andata fu l’Inter a vincere con un netto 3 a 1: decisivo fu, in quel caso, Cesare Casadei, che con la sua doppietta – a cui si aggiunse il gol di Iliev – permise ai nerazzurri di portarsi a casa i tre punti. In gol per il Bologna Thomas Cossalter, su rigore in pieno recupero. 

 

Primavera, Inter – Bologna: dove vedere e ascoltare la partita

Alle 16.30 il calcio d’inizio di Inter – Bologna Primavera: Sportitalia garantirà la trasmissione in diretta dell’incontro, sia sul canale 60 del digitale terrestre, sia sul sito dell’emittente, all’indirizzo www.sportitalia.com. Per quel che riguarda le emittenti locali, su www.madeinbo.tv sarà possibile ascoltare la radiocronaca della partita.

 

Come arriva il Bologna Primavera

Dopo i sei punti conquistati nelle ultime due uscite, e alla luce degli altri incontri che si sono già disputati, la classifica del Bologna continua ad essere positiva: i rossoblù occupano infatti la quattordicesima posizione, con l’Empoli che ha scavalcato i ragazzi di Vigiani grazie al successo sulla Spal. 22 i punti conquistati fin qui da Raimondo e compagni, con i toscani a una sola lunghezza di distanza e con il Napoli lontano solamente 3 punti: vincere oggi permetterebbe di agganciare, almeno momentaneamente, i partenopei. Ha iniziato a sorridere il bilancio del Bologna lontano da Casteldebole: dopo un buon numero di risultati positivi in casa, il 2022 ha fatto registrare anche un successo in trasferta, quello di una settimana fa contro il Napoli di Frustalupi, che ha aperto il girone di ritorno del Bologna. 

 

La probabile formazione del Bologna

Rispetto all’undici sceso in campo settimana scorsa contro il Lecce, nella vittoria per 2 a 0 sui pugliesi, Vigiani potrà e soprattutto dovrà cambiare qualcosa. Non sarà a disposizione Wisdom Amey, ammonito contro i giallorossi e fermato dal Giudice Sportivo: era diffidato, salterà la sfida di oggi. Il reparto difensivo, dunque, vedrà il ballottaggio tra Motolese e Sakho per occupare il ruolo di centrale di sinistra, insieme agli inamovibili Mercier e Stivanello. In porta ci sarà ovviamente Bagnolini, che contro il Lecce ha trovato la quinta gara senza subire reti in campionato. 

A centrocampo, con Corazza favorito su Wallius sulla destra e con Annan dall’altra parte del campo, Vigiani potrebbe proporre Pyyhtia e Urbanski per tentare di schermare le avanzate nerazzurre. Ipotesi da non scartare quella di giocare con un centrocampo a 5 e non a 4, il che comporterebbe il sacrificare un uomo offensivo per inserire Wieser o Bynoe dall’inizio. Davanti, nel caso in cui Vigiani volesse schierare due giocatori offensivi alle spalle di Raimondo, Paananen e Pagliuca giocherebbero a supporto dell'attaccante classe 2004. Assente per indisponibilità Matias Rocchi, ma si esclude il contagio da Covid-19. Non presenti anche gli infortunati Bartha e Onesti. 

Bologna (3-4-2-1): Bagnolini; Mercier, Stivanello, Motolese; Corazza, Pyyhtia, Urbanski, Annan; Paananen, Pagliuca; Raimondo. Allenatore: Vigiani. 

 

LEGGI ANCHE: Primavera, il prossimo avversario del Bologna: l’Inter di Chivu


💬 Commenti