Mihajlovic: "Dobbiamo sputare sangue in ogni partita, ma oggi non posso arrabbiarmi con i miei giocatori. Su Arnautovic..."

Le parole del tecnico rossoblù in conferenza stampa

Scritto da Francesco Livorti  | 
Sinisa Mihajlovic e Nicola Sansone

Sinisa Mihajlovic: "Bisogna vivere con un equilibrio mentale imparando dai nostri errori, altrimenti quando cadi non ti alzi più. Quando si entra in campo con l'atteggiamento sbagliato succede che puoi con le big prendere 6 gol e con le piccole sfigurare. Da ora in poi dobbiamo sputare sangue in ogni partita. Il momento per affrontare l'Inter era perfetto; l’impressione era che loro avessero più paura di noi, non viceversa. Non è una disfatta, ma un incidente di percorso che fa parte del campionato. 11 debacle da quando sono tornato? Magari sbaglio io che devo tenere alta la tensione, ma non posso arrabbiarmi con i miei giocatori perché durante la settimana lavorano bene e in classifica hanno già conquistato 7 punti. Con il Genoa cercherò di cambiare il meno possibile, tuttavia qualcosa andrà fatto. Ci sono reparti dove è impossibile ruotare i giocatori perché non ci sono alternative. Comunque stanno tutti bene, tranne Schouten e Kingsley. Noi puntiamo alla parte sinistra della classifica, quindi domani vogliamo vincere. Orsolini non è entrato a Milano per scelta tecnica. Arnautovic? Ha giocato 3 gare con l'Austria e lo può fare anche qui. Deve però ancora entrare in condizione. Con lui possiamo giocare in maniera diversa, sabato era sotto tono anche a causa di un lutto famigliare".


💬 Commenti