Come riportato dall'edizione odierna del Corriere dello Sport, ci sono numerose novità di formazione in vista della partita che vedrà il Bologna impegnato contro la Salernitana all'Arechi domenica alle 18:00.

Dai rientri al modulo

Partiamo con tre nomi: Beukema, Freuler e Zirkzee, uno per reparto. Il centrale olandese, escluso a sorpresa contro il Lecce e spettatore per 90 minuti, dovrebbe rientrare già con la Salernitana. Motta dovrà decidere, in caso di titolarità per Beukema, se scalare l'intoccabile Calafiori a sinistra, formando, viste anche le difficoltà di Kristiansen, la coppia centrale vista ad inizio stagione, oppure se dare respiro proprio all'ex Roma e Basilea. L'ultima opzione, prevederebbe la panchina per Lucumì. Capitolo centrocampo, a Lecce è stato chiamato in causa da 1' Fabbian, insieme ai pilastri Ferguson e Aebischer. Contro la Salernitana potrebbe rivedersi Freuler. Date le diverse caratteristiche dell'ex, tra le altre, Atalanta e Nottingham, Motta potrebbe ridisegnare il suo Bologna con un 4-2-3-1, con il duo svizzero in mediana e Ferguson traslocato sulla trequarti. Chiudiamo con l'attacco, dove Sydney Van Hooijdonk, schierato titolare all'ultimo minuto per un fastidio di Zirkzee nel riscaldamento, non ha convinto. Lotta e voglia non sono mancati, ma le caratteristiche  di Sydney sono completamente diverse da quelle di Zirkzee. Il Bologna non può prescindere dall'ex Bayern Monaco se vuole inseguire il sogno Europa, e lo ha dimostrato anche Motta, che ha di fatto comunque inserito Zirkzee nella ripresa del match del Via del Mare.

Beukema
Sam Beukema (ph.Image Sport)

Situazione infortuni e probabile formazione

Thiago Motta, in vista della prossima giornata, potrebbe recuperare El Azzouizi e Bonifazi. Sui due giocatori, comunque, non verranno corsi rischi inutili. Il prossimo futuro dice anche che De Silvestri e Corazza dovrebbero tornare in gruppo solo in vista del match con la Roma, in programma il 17 dicembre. Karlsson dovrebbe rivedersi con l'Atalanta, saltando dunque anche l'Inter in Coppa Italia. Orsolini, forse, solo con l'Udinese se non nella prima del 2024, che il Bologna giocherà contro il Genoa.

Probabile formazione (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Lucumì, Beukema/Calafiori, Calafiori/Kristiansen; Freuler/Fabbian, Aebischer; Ndoye, Ferguson, Saelemaekers; Zirkzee. All.Thiago Motta

LEGGI ANCHE: Verso Salernitana-Bologna: terapie per Orsolini e De Silvestri

 

Dove vedere Virtus Bologna-Barcellona, streaming LIVE e diretta TV Eurolega
Sydney non convince, quattro nomi sul diario già a gennaio

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi