Tennistavolo: tre ori ai nazionali paralimpici per gli emiliano romagnoli

I risultati di tutti gli atleti della regione

Scritto da Matteo Fogacci  | 

Si sono chiusi con i titoli a squadre i campionati italiani paralimpici di tennistavolo nella nuova splendida palestra di Cadelbosco in provincia di Reggio Emilia. Un’edizione da record non solo per la partecipazione di ben 149 atleti, ma anche perché tra loro sono stati presenti diversi campioni che hanno già conquistato l’ammissione alle Paralimpiadi di Tokyo e altri che si giocheranno la partecipazione tra poche settimane al Torneo Mondiale di Qualificazione Paralimpica di Lasko, in Slovenia.

Buona la partecipazione anche degli atleti dell'Emilia Romagna.

In classe 1 bronzo per Luca Chiarini di Solarolo ma residente a Bagnacavallo (ASD Lo sport è vita Onlus) dietro al vincitore Andrea Borgato e al finalista Federico falco, che ha superato in semifinale Chiarini

In classe 4 Davide Scazzieri (ASD Lo sport è vita Onlus), consiglieri federale Fitet e CIP, ha bissato il successo del 2019 battendo in finale in cinque set Elia Bernardi 11-9, 11-9, 9-11, 5-11, 11-7, dopo aver recuperato dal 1-3 iniziale dell'ultimo parziale. L'atleta imolese aveva battuto ancora 3-2 in semifinale Luca Babbo vincendo 11-9 al set decisivo.

In classe 9 Manfredi Baroncelli (Fortitudo Bologna Tennistavolo) ha vinto il suo decimo titolo nelle sue undici partecipazioni. Ha fatto sua la finale per 3-0 con paolo Bonardi con un netto11-2, 11-6,11-1. Anche la semifinale è stata vinta in maniera netta 11-6,11,5,11-6 con Stefano Butti.

In classe 6 Marco Bove (CSEN Valnure) giunge terzo, sconfitto dal vincitore del torneo Matteo Parenzan in tre set 11-5, 11-2, 11-10.

In campo femminile nella classe 1/5 Silvana Chirieleison (ASD Sport è Vita Onlus) conquista l'argento sconfitta in finale 11-6, 11-6, 11-3 da Maria Nardelli.

In classe otto bronzo per Raymond Ripanu (ASD Città dei Ragazzi Tennistavolo): ha battuto 11-5, 11-4,11-5 Santo Paladino nei quarti, quindi ha perso 11-6,11-4,11-5 la semifinale con Samuel De Chiara.

Nella classe 11 l'oro è andato a Simone Miserotti (CSEN Valnure). Negli ottavi ha superato Eugenio Mattia Battiato, quindi nei quarti Giacomo Abbate (11-7, 11-10, 11-6), in semifinale Massimo Greppi in quattro set 11-3, 11-6, 10-12, 11-9, quindi in finale Lorenzo Rione Filli, superato al quinto set 11-9, 7-11, 10-12, 12-10, 11-6.


💬 Commenti