Se Mihajlovic lascia, a Casteldebole si pensa al ritorno di Gotti

Il futuro della panchina rossoblù è ancora da scrivere

Scritto da Marco Vigarani  | 

Gli ultimi mesi della stagione saranno decisivi per capire se Sinisa Mihajlovic sarà l'allenatore del Bologna anche il prossimo anno. Il contratto in scadenza nel 2023 non è infatti una garanzia per un tecnico ambizioso che vorrebbe vedere le sue richieste di mercato accontentate dalla proprietà (un difensore e un attaccante, come scrive oggi Stadio) ma che potrebbe anche ricevere un interessamento da parte della Lazio. Inzaghi non è sicuro della conferma e in tal caso Mihajlovic potrebbe essere contattato dalla società capitolina per un ritorno attesissimo dai tifosi biancoceleste. Se il Bologna dovesse essere costretto a cercare un nuovo allenatore, secondo la Gazzetta dello Sport starebbe valutando la possibilità di riportare a Casteldebole un volto noto: quello di Luca Gotti, già vice di Donadoni e attualmente sulla panchina dell'Udinese che però ha fatto scadere lo scorso 28 febbraio l'opzione per il rinnovo del contratto.


💬 Commenti