LBASeriA, le pagelle del derby della Fortitudo: Saunders e Withers non bastano, Banks tradisce

Male l'ex Brindisi che si sblocca solo nel finale

Scritto da Paolo Di Domizio  | 

Wesley Saunders (Foto Valentino Orsini - Fortitudo Bologna)

BANKS 5: non bastano gli 8 asssit a risollevare l'ex Brindisi da una serata storta al tiro, se non a risultato ormai acquisito. Imbavagliato da Pajola, non vede quasi mai la luce

 

MANCINELLI 5: in difficoltà in campo, soprattutto in difesa dove non riesce a pareggiare la fisicità e l'atletismo dei lunghi avversari

 

DELLOSTO n.e.

 

SAUNDERS 6,5: l'ultimo a mollare, nel primo tempo risponde colpo su colpo alla Virtus. Nel secondo tempo cade come tutti ma non gli si poteva chiedere di più


FLETCHER 6: benissimo nel primo tempo, dove segna, crea e trova spazi nella difesa virtussina, malissimo dopo, quando la F va da lui per provare a rialzarsi ma non trova nulla
 

FANTINELLI n.e.

 

PALUMBO s.v.: pochissimo in campo, giusto per rendersi conto del livello 

 

WITHERS 6,5: insieme a Saunders nel primo tempo trascina i suoi, dimostrandosi un ottima punta di diamante della Fortitudo. Ci prova fino alla fine, ma non basta

 

HAPP 6: forse non sarebbe dovuto neanche scendere in campo e ciò va premiato. Ci mette un po' per entrare in partita e nel terzo quarto rappresenta la prima opzione per l'attacco biancoblù. Poi in difesa fa fatica come tutti, senza riuscire ad arrivare col fisico dove la testa avrebbe voluto

 

TOTÈ 4,5: si vede solo nel primo tempo, perchè a Sacchetti basta così

 

CUSIN 5: fa quel che può, cioè poco, contro avversari più tecnici, più fisici e più dinamici di lui

 

SABATINI 4,5: parte benino, poi scende di tono soprattutto difensivamente. Molto falloso, poco ordinato in attacco e alla fine la Fortitudo fa a meno di lui.

 

All. SACCHETTI 6: ha sicuramente tanti alibi e nonostante questo la sua Fortitudo regge per 20'. Poi ci prova un minimo, senza però trovare nulla dai suoi e senza saper come provare a salvare capra e cavoli


💬 Commenti