Corriere di Bologna, Soriano: "Dobbiamo prendere meno gol ma anche farne di più. Io per primo"

Le parole del centrocampista del Bologna Roberto Soriano

Scritto da Matteo Rosi  | 

Roberto Soriano (bolognafc.it)

"Non lo so, se arrivo ad essere ancora in campo come Palacio è un miracolo. È un esempio, come Danilo e Da Costa: persone che amano questo sport, da prendere ad esempio per la passione che mettono ogni giorno. Quando li guardo dico 'speriamo che Dio mi faccia arrivare fisicamente come loro a quell’età'. Al post-carriera non penso, non mi piace guardare molto avanti nel tempo". Questa è la risposta di Roberto Soriano alla domanda riguardante il suo futuro, su come si vedesse l'attuale centrocampista del Bologna nei prossimi 10 anni. Soriano ha poi formulato il suo personalissimo pronostico sulla prossima stagione del club felsineo: "Non voler guardare troppo avanti vale anche per il calcio: vogliamo cominciare bene dopo il finale della passata stagione, migliorando ciò che non è andato lo scorso anno, poi si vedrà. Abbiamo subito una gara difficile sul campo del Milan ma come ci insegna Mihajlovic andremo lì per giocarcela e riscattare quel 5-1. In generale vogliamo prendere meno gol quest'anno m anche farne di più e mi metto in gioco anch'io. Mihajlovic vuole una squadra offensiva, non gli piace difendere basso e neanche a me".


💬 Commenti