Le parole di Claudio Fenucci a Valles su: mercato, stadio e sulla prossima stagione.

Sul mercato: Come vedete tutti è un mercato complesso, ci sono poche trattative, il sistema calcio come ripeto spesso è uscito dalla pandemia con una situazione finanziaria difficile, per cui molti club devono vendere prima di poter acquistare. Noi siamo andati avanti con i programmi di rafforzamento che avevamo preventivato, riscattando Posch e Moro e acquistando Beukema e El Azzouzi”.

Su Bernardeschi:In realtà non è una trattativa, Bernardeschi attraverso il suo agente ha aperto ad una possibilità di tornare in Europa, che è più che altro una trattativa che riguarda lui e il Toronto. Se trovasse le condizioni per uscire in prestito dal Toronto noi saremmo contenti di averlo come tante squadre in Italia penso”.

Sullo stadio:Un ulteriore passo nel processo che ci vedrà riqualificare il Dall'Ara. Abbiamo consegnato il progetto definitivo del temporaneo per cui i due discorsi sono allineati. Si può procedere alla chiusura della Conferenza dei Servizi nei tempi tecnici che definirà anche il Comune. Quella di tenere la squadra in città è una scelta onerosa ma necessaria, non vogliamo perdere il forte legame con la città e i tifosi. Abbiamo trovato una location che permetterà di controllare i flussi di traffico e offrire ai tifosi adeguati servizi. Se si procede come pensiamo per l'estate prossima dovrebbero partire i lavori del temporaneo”.

Su Dominguez e Orsolini:C'è interesse per molti dei nostri giocatori. Noi continuiamo a pensare che sia necessario rinnovare i contratti. Abbiamo più facilità a parlare con l'agente di Orsolini rispetto che a quello di Dominguez. La volontà di rimanere sarà legata anche alle eventuali proposte. Nico è un perno importante della squadra vorremmo farlo rimanere con noi”.

Sull'avere la squadra al completo il prima possibile:Un desiderio di tutti gli allenatori. La squadra necessita di qualche innesto, ma bisogna capire anche le compatibilità del mercato. Ci sono poche risorse, e il campionato arabo sta fornendo sostegno finanziario in qualche mercato. Noi ad oggi siamo tra quelli che comunque hanno speso senza aver venduto un giocatore”.

Su deadline per Dominguez e Orsolini:Non ci sono deadline. C'è un progetto, Giovanni e Marco stanno lavorando per completare la squadra e vediamo quello che succede”.

Su Ballo-Touré: Una delle ipotesi che stiamo valutando con attenzione come altre per quel ruolo”.

Sul prolungamento di Motta:Noi gli abbiamo presentato un'offerta, ci penserà, una cosa che riguarderà noi e lui. Come ho già detto ha fatto un grande lavoro l'anno scorso. In questi primi giorni di ritiro sta lavorando bene e vogliamo continuare così, proponendo un calcio offensivo e divertente”.

Sul ritiro di Valles:Devo ringraziare le strutture che ci hanno accolto, con campi in condizioni perfette. Ringraziamo anche i tanti tifosi che sono venuti su. Penso ci siano tutte le condizioni per continuare qui anche gli anni prossimi”.

Sulle possibili cessioni in questa sessione estiva:Premesso che il mercato è imprevedibile, noi per ora abbiamo investito. Abbiamo lavorato per ridurre gli stipendi che negli ultimi anni erano cresciuti. Noi abbiamo un piano pluriennale tracciato con l'azionista e cerchiamo di rispettarlo sempre”.

Sui discorsi con Motta:Lui è molto contento di come sta andando il ritiro e dell'impegno dei calciatori”.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Bologna, in caso di uscita di Dominguez sorriderà anche il Velez

Virtus, parte la stagione di Eurolega: ecco il calendario completo
Primavera, in arrivo un giovane dalla Francia

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi