Virtus, Ronci: "Con Cordinier ci siamo scelti a vicenda"

Le parole del dg bianconero alla presentazione del francese

Scritto da Redazione  | 
Paolo Ronci

A margine della presentazione di Cordinier, il dg della Virtus Segafredo Paolo Ronci ha raccontato l'evoluzione della trattativa:

Oggi presentiamo un giocatore molto forte, dopo una trattativa più complicata rispetto a quello che si è letto, perché tra un ‘deal done’ e le firme la differenza sono proprio le firme e infatti dopo quello che abbiamo letto sono passati cinque giorni. L’accordo è fatto quando ci sono le firme, negli ultimi giorni c’è stata concorrenza anche con altre squadre. All’inizio della trattativa eravamo in posizione favorevole, sempre grazie ai rapporti che noi come società abbiamo intavolato negli anni. Poi abbiamo dovuto giocare un po’ in difesa con l’inserimento lecito di altre squadre, anche importanti; squadre con cui ci guardiamo negli occhi, oggi la Virtus con queste squadre si siede allo stesso tavolo con orgoglio. La trattativa con Isaïa è stata anche una coincidenza: gli sfortunati infortuni sono coincisi con il fatto che Cordinier era tornato disponibile sul mercato, dopo essersi giocato le sue carte in NBA. È un giocatore che a noi piaceva da un po’, ha giocato ad alto livello l’anno scorso in EuroCup e come abbiamo visto con Hervey, la nostra valutazione sui giocatori di quel livello è molto attenta. Abbiamo sentito la voglia e la determinazione del giocatore nell’essere qui: oggi la sua massima ambizione è di fare bene qui e per noi, come club, è un grandissimo segnale. Ci siamo scelti a vicenda”.


💬 Commenti